Dalla Gazzetta

Rimborso Iva prioritario anche per i cinema

immagine di sala cinematografica con personaggi di cartoni animatiAnche i titolari di attività di proiezione cinematografica (codice Ateco 59.14.00) possono chiedere l'erogazione dei rimborsi Iva in via prioritaria.
Il decreto 27 aprile del Mef pubblicato sulla serie generale di ieri, n. 122 di giovedì 28 maggio, aggiunge (a partire dalle richieste relative al secondo trimestre 2015) questa categoria a quelle a cui si applica la procedura che permette l'erogazione del rimborso entro tre mesi, come previsto dall'articolo 38-bis, comma 10, del testo Iva (Dpr 633/72).

Sull'edizione di ieri della Gazzetta è stata pubblicata anche la legge n. 68 del 22 maggio 2015, con le disposizioni per punire i delitti contro l'ambiente.
All'articolo 7 troviamo la modifica dell'articolo 118-bis del decreto legislativo n. 271/89. In base a questa variazione il procuratore della Repubblica che procede a indagini per questo tipo di crimini, dovrà darne notizia anche all’Agenzia delle entrate, ai fini dei necessari accertamenti.
Venerdì 29 Maggio 2015