Le guide dell'Agenzia

copertina
Per beneficiare del bonus ristrutturazioni del 50% relativo ai lavori edilizi e tecnologici che comportano risparmio energetico e/o l’utilizzo di fonti rinnovabili di energia, realizzati nel 2018, è necessario informare l’Enea.
L’adempimento, introdotto dall’ultima manovra (articolo 1, comma 3, lettera b, n. 4, legge 205/2017) per valutare il risparmio energetico conseguito con gli interventi, consiste nell’invio della documentazione relativa ai lavori all’ente, entro 90 giorni dalla data di ultimazione o del collaudo. [...]
copertina della guida
L’aggiornamento della guida trova le sue ragioni nelle disposizioni contenute nell’ultima Stabilità. La legge 208/2015 ha infatti, tra l'altro, allungato di un anno, fino al 31 dicembre 2016, la possibilità di fruire dello “sconto” fiscale maggiorato (65% anziché 55%) per gli interventi che aumentano l'efficienza energetica degli edifici esistenti, di qualunque categoria catastale, compresi quelli strumentali.
Con la riforma della riscossione, attuata attraverso il decreto legislativo 159/2015 con l’obiettivo di creare un contesto normativo di favore per il contribuente debitore in difficoltà, in considerazione dell’attuale negativa congiuntura economica, sono entrate in vigore diverse novità che hanno determinato la necessità di rivisitare profondamente la guida.
copertina
Non poteva mancare, tra le guide dell’Agenzia, quella dedicata alla grande novità delle dichiarazioni dei redditi 2015: il 730 precompilato. Accettare o modificare il 730 non presenta grandi complessità, ma si sa, l’adozione di sistemi mai utilizzati e ancora sperimentali fa nascere mille dubbi. Il vademecum delle Entrate spiega con chiarezza come muoversi senza incertezze.
copertina
L’aggiornamento della guida che aiuta a non perdere i benefici previsti per le ristrutturazioni edilizie, mette in evidenza, tra le ultime novità, quelle relative al pagamento con bonifico bancario o postale: il contribuente beneficiario della detrazione, chiarisce la circolare 17/E del 24 aprile 2015, può non essere, a determinate condizioni, la persona che ha disposto il pagamento.
copertina
È di aprile l’ultimo aggiornamento che descrive come muoversi senza intoppi ed errori nell’acquisto o vendita della casa. Un tema di primo piano, i requisiti per usufruire dei benefici fiscali prima casa dopo le modifiche del Dl 175/2014). E novità anche a proposito delle detrazione degli interessi passivi sui mutui per l’acquisto dell’abitazione principale e per l’acquisto di fabbricati ristrutturati.
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino