In Parlamento

Semplificazione ed elusione nell’agenda parlamentare

Camera
I lavori della VI Commissione della Camera dei deputati, si aprono martedì 16 ottobre, alle ore 12.00, con le audizioni informali sulla proposta di legge C. 1074, recante disposizioni per la semplificazione fiscale, il sostegno delle attività economiche e delle famiglie e il contrasto dell'evasione fiscale. Le audizioni proseguiranno anche nelle giornate di mercoledì 17 e giovedì 18 ottobre. Segue alle ore 14, in sede consultiva, l’esame sul Dl 109/2018: “disposizioni urgenti per la città di Genova, la sicurezza della rete nazionale delle infrastrutture e dei trasporti, gli eventi sismici del 2016 e 2017, il lavoro e le altre emergenze” (seguito esame, ai sensi dell'articolo 73, comma 1-bis, del regolamento per gli aspetti attinenti alla materia tributaria, C. 1209). L’esame proseguirà anche nella giornata di mercoledì 17 e giovedì 18 ottobre.
Giovedì 18 ottobre alle ore 14.00, il calendario prevede lo schema di decreto sulla direttiva Ue 2016/1164 recante norme le norme contro le pratiche di elusione fiscale che incidono direttamente sul funzionamento del mercato interno, relativamente ai disallineamenti da ibridi con i paesi terzi (C. 42).
Sempre giovedì 18 ottobre, in Commissione finanze, l’interrogazione sull’applicazione del principio della obbligatoria rotazione degli incarichi dirigenziali ai dirigenti delle Commissioni tributarie (5-00719).
 
Riguardo i lavori della V Commissione, il programma settimanale inizia martedì 16 ottobre alle 12.00 in sede di Commissioni riunite con l’Audizione, anche in videoconferenza, di membri italiani del Parlamento europeo, nell'ambito dell’esame del pacchetto di atti dell'Unione europea sul  quadro finanziario pluriennale 2021-2027. Com (2018) 321. L’attività prosegue, in sede consultiva, con l’esame sulle disposizioni urgenti per la città di Genova, la sicurezza della rete nazionale delle infrastrutture e dei trasporti, gli eventi sismici del 2016 e 2017, il lavoro e le altre emergenze (C. 1209 Governo). I lavori proseguiranno anche mercoledì 17 e giovedì 18 ottobre.
Mercoledì 17 ottobre la V Commissione è chiamata a deliberare sullo schema di decreto legislativo recante attuazione della direttiva 2014/55/Ue relativa alla fatturazione elettronica negli appalti pubblici (Atto G. 49).
 
Senato
La settimana parlamentare del Senato apre domani, martedì 16 ottobre, con la comunicazione del presidente del Consiglio dei ministri in vista del Consiglio europeo che si terrà giovedì prossimo.
A seguire, focalizzando l’attenzione sulla materia fiscale, nel calendario di palazzo Madama, il Ddl 497, ovvero il disegno di legge contenente misure finalizzate allo sviluppo delle isole minori, che ha ottenuto il parere favorevole della commissione Ambiente. In particolare, per quel che concerne la materia tributaria, il provvedimento prevede nuove forme di fiscalità per le aziende sostenibili e consente l’applicazione di più tributi in riferimento a obiettivi specifici (opere pubbliche, servizi sociali e incremento dei flussi turistici).
Il lavori proseguiranno dando spazio a interpellanze e interrogazioni, mentre i question time si svolgeranno giovedì 18 ottobre dalle ore 15.
 
Nell’agenda della V Bilancio, in sede consultiva, da domani, il testo e gli emendamenti della legge quadro sulle isole minori (Ddl 497, 149, 757, 776 e 789-A), e del disegno di legge 690 riguardante l’istituzione di una commissione parlamentare di inchiesta sul sistema bancario e finanziario.
La Commissione, inoltre, proseguirà l’esame dei profili finanziari dello schema di decreto sull’attuazione della direttiva contro le pratiche di elusione fiscale che incidono sul funzionamento del mercato interno (disallineamenti da ibridi con i paesi terzi, atto Governo n. 42).
 
Per la VI Finanze continuano, in apertura di settimana, le audizioni sul già richiamato atto Governo n. 42. In calendario, per domani, gli interventi dei rappresentati dell’Ordine dei commercialisti ed esperti contabili, e del Dipartimento delle finanze.
Sul tavolo della Commissione, inoltre, in sede referente, gli atti e i documenti dell’Unione europea Com(2018) 134. Si tratta della proposta di regolamento del parlamento europeo e del Consiglio che  modifica il regolamento Ue 575/2013 per quanto riguarda la copertura minima delle perdite sulle esposizioni deteriorate.
L’ultima convocazione settimanale per ora prevista è quella di giovedì pomeriggio, all’ordine del giorno la fatturazione elettronica negli appalti pubblici (AG 49).
Lunedì 15 Ottobre 2018
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino