Normativa e prassi
Superbollo per le auto super:
i codici tributo per il versamento
Dovranno prenderne nota i possessori di veicoli di cilindrata con potenza oltre i duecentoventicinque chilowatt. Dal 2012 si verserà insieme alla tassa ordinaria
testo alternativo per immagine
Pronto il codice tributo 3364 per il versamento dell’addizionale erariale alla tassa automobilistica dovuta dai proprietari di autoveicoli di grossa cilindrata. Istituito con la risoluzione 101/E del 20 ottobre, va riportato nel modello “F24 Versamenti con elementi identificativi”. Lo stesso documento di prassi individua altri due “numeri”, il 3365 e il 3366, da utilizzare rispettivamente per sanzioni e interessi, nell’ipotesi in cui il pagamento del superbollo avvenga in ritardo.
 
Il “superbollo”, introdotto dal decreto legge 98/2011 (articolo 23, comma 21), deve essere versato entro il prossimo 10 novembre. In particolare, interessati all’adempimento sono i possessori, al 6 luglio 2011 (data di entrata in vigore del Dl), di autovetture e autoveicoli “per il trasporto promiscuo di persone e cose”, che devono pagare un importo “pari ad euro dieci per ogni chilowatt di potenza del veicolo superiore a duecentoventicinque chilowatt...”, e “In caso di omesso o insufficiente versamento dell'addizionale si applica la sanzione …, pari al 30 per cento dell’importo non versato”.
A partire dal 2012 l’addizionale dovrà essere corrisposta alle stesse scadenze previste per il bollo auto.
 
Il versamento dell’addizionale va effettuato con il modello “F24 Versamenti con elementi identificativi”, indicando:
  • nella sezione “Contribuente”, i dati anagrafici e il codice fiscale di chi versa
  • nella sezione “Erario ed altro”, la lettera “A” nel campo “tipo”, la targa del veicolo nel campo “elementi identificativi”, l’anno di decorrenza della tassa automobilistica nel campo “anno di riferimento” (ad esempio, l’annualità riferita a un bollo, con validità dodici mesi e scadenza aprile 2012, è il 2011, in quanto il pagamento della tassa copre il periodo a partire da maggio 2011).
r.fo.
pubblicato Giovedì 20 Ottobre 2011

I più letti

testo alternativo per immagine
Il “numeretto” che si prende online è l’eliminacode elettronico che consente di prenotare il proprio turno prima di uscire per recarsi all’ufficio fiscale nell’orario prestabilito
testo alternativo per immagine
L’Agenzia delle Entrate rende noto il calendario degli adempimenti necessari per l’ammissione al beneficio degli enti del volontariato e delle associazioni sportive dilettantistiche
testo alternativo per immagine
Per verificare la sussistenza dei requisiti, il Consiglio europeo suggerisce l’uso di un sistema di controllo di gestione tra i documenti contabili e le relative operazioni
testo alternativo per immagine
La semplificazione amministrativa degli adempimenti dei contribuenti, concetto pilota e core della Pa, vuole un prospetto unico a livello nazionale anche per gli obblighi locali
immagine
Le nuove misure servono a stabilire il valore dei fabbricati posseduti dalle imprese, distintamente contabilizzati e non iscritti in catasto o comunque privi di rendita
testo alternativo per immagine
In rete le pagine-guida per un approccio semplificato con il prossimo adempimento dichiarativo: dalle modalità di accesso fino alla trasmissione del modello, con o senza modifiche
testo alternativo per immagine
Il “numeretto” che si prende online è l’eliminacode elettronico che consente di prenotare il proprio turno prima di uscire per recarsi all’ufficio fiscale nell’orario prestabilito
testo alternativo per immagine
Una circolare per chiarire i dubbi di sostituti e intermediari e mettere a fuoco gli aspetti operativi del nuovo sistema dichiarativo che promette vita più facile ai contribuenti
testo alternativo per immagine
Tenendo sempre presente l’imminente scadenza del 31 marzo, un identikit delle “ricevute” da trasmettere esclusivamente on line e delle Pubbliche amministrazioni destinatarie
testo alternativo per immagine
Per verificare la sussistenza dei requisiti, il Consiglio europeo suggerisce l’uso di un sistema di controllo di gestione tra i documenti contabili e le relative operazioni
cuccioli
Rimpiazza la disciplina dei "nuovi minimi" che, però, potrà essere ancora sfruttata fino al compimento del primo quinquennio di attività o, se successivi, fino ai 35 anni di età
carte di credito e lucchetto
I due particolari meccanismi puntano a prevenire fenomeni evasivi in settori economici considerati particolarmente "a rischio" e a garantire il versamento dell'imposta all'erario
calcolatrice
Il meccanismo, finalizzato a contrastare le frodi Iva, coinvolge le pubbliche amministrazioni e i loro fornitori. A questi ultimi, il rimedio per uscire dall’impasse del credito costante
immagine
Definite le modalità tecniche per visualizzare e “amministrare” i documenti e la platea dei contribuenti destinatari della novità normativa per il primo anno di avvio sperimentale
testo alternativo per immagine
In rete le pagine-guida per un approccio semplificato con il prossimo adempimento dichiarativo: dalle modalità di accesso fino alla trasmissione del modello, con o senza modifiche