La Posta
Agevolazioni fiscali per l’impianto di riscaldamento
Sto ristrutturando un immobile rurale precedentemente non accatastato e riscaldato solo con un caminetto. Posso fruire delle detrazioni per il risparmio energetico se installo una caldaia a condensazione? Qual è la definizione di impianto di riscaldamento ai fini del riconoscimento delle agevolazioni fiscali?
N. Rattani
Per fruire delle detrazioni l’edificio deve essere esistente e avere un impianto di riscaldamento funzionante. La definizione di edificio è offerta dall’articolo 2 del Dlgs n. 192/2005. La prova dell’esistenza dell’edificio può essere fornita o dalla sua iscrizione in catasto, oppure dalla richiesta di accatastamento, nonché dal pagamento dell’Ici, se dovuta. L’impianto di riscaldamento, per essere considerato tale, deve a norma del punto 14 dell'allegato A al Dlgs n. 192/2005, essere un impianto tecnologico destinato alla climatizzazione estiva ed invernale degli ambienti con o senza produzione di acqua calda per usi igienici e sanitari... comprendente eventuali sistemi di produzione, distribuzione e utilizzazione del calore nonché gli organi di regolazione e di controllo; sono compresi negli impianti termici gli impianti individuali di riscaldamento, mentre non sono considerati impianti termici apparecchi quali: stufe, caminetti, apparecchi per il riscaldamento localizzato ad energia radiante; tali apparecchi, se fissi, sono tuttavia assimilati agli impianti termici quando la somma delle potenze nominali del focolare degli apparecchi al servizio della singola unità immobiliare è maggiore o uguale a 15 kW.

risponde
Antonina Giordano
 pubblicato Martedì 3 Luglio 2012

I quesiti più cliccati

Mia zia invalida è ricoverata in un istituto di assistenza. Posso dedurre la spesa che sostengo per il pagamento della retta mensile?
Sono un cittadino italiano, residente in Italia e possiedo un immobile in Norvegia. Come devo calcolare e versare l’Ivie?
Sono proprietaria di due case nello stesso comune; una è la mia abitazione principale, nell’altra abita mia zia (contratto di comodato). Ai fini Irpef come è tassata la seconda abitazione?
Su quali beni dei figli è escluso l’usufrutto legale dei genitori? E, in tal caso, chi deve presentare la dichiarazione dei redditi?
Presso quale ufficio deve essere registrato un contratto di locazione?
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino