La Posta
Agevolazioni Ici per l’abitazione principale
Un contribuente appartenente alle Forze di polizia, che ha l’obbligo di residenza presso la caserma, può vantare le agevolazioni Ici relativamente a un immobile sito nel territorio di un comune diverso da quello in cui è ubicata la caserma e in cui lo stesso ha la sua dimora abituale?
Vincenzo Satta
Ai fini dell’applicazione dell’articolo 66 della legge n. 342/2000, l’articolo 8, comma 2, del Dlgs n. 504/1992, come modificato Finanziaria per il 2007, prevede che per abitazione principale si intende, salvo prova contraria, quella di residenza anagrafica. Tale norma ha introdotto una presunzione semplice, suscettibile quindi di essere superata da prova contraria, che deve essere fornita dallo stesso contribuente, il quale deve dimostrare di aver fissato la propria abitazione principale in un immobile diverso da quello di residenza anagrafica.
Alla luce di tali principi, per i soggetti appartenenti alle Forze di polizia l’unica possibilità per ottenere i benefici Ici per l’abitazione principale è quella di fornire la prova della dimora abituale nel comune ove è ubicato l’immobile.
Nessun rilievo hanno, invece, le disposizioni contenute nell’articolo 66 della legge n. 342/2000, in base alle quali per il personale in servizio permanente delle Forze armate e di polizia non è richiesta la residenza nel comune ove è ubicato l’immobile, in quanto le stesse sono applicabili esclusivamente all’imposta di registro, all’Iva e all’Irpef e non possono, pertanto, essere estese all’Ici.

risponde
Antonina Giordano
 pubblicato Martedì 7 Aprile 2009

I quesiti più cliccati

Sono proprietaria di due case nello stesso comune; una è la mia abitazione principale, nell’altra abita mia zia (contratto di comodato). Ai fini Irpef come è tassata la seconda abitazione?
Mio padre è deceduto lo scorso mese di dicembre. Per la dichiarazione di successione è già possibile utilizzare il nuovo modello?
Tra un paio di mesi acquisterò un’abitazione da un’impresa costruttrice (stipula prevista a febbraio 2017). È detraibile l’Iva che ho già pagato in acconto nel 2016?
Dato che nel corso del 2017 acquisterò casa, vorrei sapere se sono state prorogate la detrazione Irpef del 50% dell’Iva pagata all’impresa costruttrice e quella per l’acquisto di mobili da parte di giovani coppie.
Io e mia sorella siamo comproprietarie di un appartamento che, a dicembre 2015, abbiamo concesso in locazione, optando entrambe per la cedolare secca. Per la prossima annualità, io vorrei revocare l’opzione, mia sorella no. Come ed entro quale termine devo agire?
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino