La Posta
Agevolazioni Ici per l’abitazione principale
Un contribuente appartenente alle Forze di polizia, che ha l’obbligo di residenza presso la caserma, può vantare le agevolazioni Ici relativamente a un immobile sito nel territorio di un comune diverso da quello in cui è ubicata la caserma e in cui lo stesso ha la sua dimora abituale?
Vincenzo Satta
Ai fini dell’applicazione dell’articolo 66 della legge n. 342/2000, l’articolo 8, comma 2, del Dlgs n. 504/1992, come modificato Finanziaria per il 2007, prevede che per abitazione principale si intende, salvo prova contraria, quella di residenza anagrafica. Tale norma ha introdotto una presunzione semplice, suscettibile quindi di essere superata da prova contraria, che deve essere fornita dallo stesso contribuente, il quale deve dimostrare di aver fissato la propria abitazione principale in un immobile diverso da quello di residenza anagrafica.
Alla luce di tali principi, per i soggetti appartenenti alle Forze di polizia l’unica possibilità per ottenere i benefici Ici per l’abitazione principale è quella di fornire la prova della dimora abituale nel comune ove è ubicato l’immobile.
Nessun rilievo hanno, invece, le disposizioni contenute nell’articolo 66 della legge n. 342/2000, in base alle quali per il personale in servizio permanente delle Forze armate e di polizia non è richiesta la residenza nel comune ove è ubicato l’immobile, in quanto le stesse sono applicabili esclusivamente all’imposta di registro, all’Iva e all’Irpef e non possono, pertanto, essere estese all’Ici.

risponde
Antonina Giordano
 pubblicato Martedì 7 Aprile 2009

I quesiti più cliccati

alt default
Per esigenze di lavoro, ho chiesto di fruire, per mio figlio che frequenta la scuola primaria, del servizio di pre e post scuola. Il costo è di 46 euro mensili. Tale spesa è detraibile nella dichiarazione dei redditi?
Io e mia moglie siamo residenti in due distinti appartamenti, di cui siamo proprietari, in due comuni diversi. Entrambi siamo intestatari delle relative utenze elettriche. È corretto l’addebito del canone in bolletta per entrambi?
Ho presentato il 730 a giugno. Mi doveva essere trattenuta mensilmente un cifra a conguaglio. Sono stato però licenziato dalla mia azienda. Come dovranno essere versate le rate, non più trattenute in busta paga?
Non ho potuto trasferire la residenza in un immobile acquistato con le agevolazioni prima casa nei 18 mesi, in quanto lo stesso è stato dichiarato inagibile in seguito a un evento sismico. Ho perso il diritto ai benefici?
Io e la mia compagna abbiamo eseguito dei lavori di ristrutturazione nell'appartamento di sua proprietà, dove siamo entrambi residenti, condividendo le relative spese. Posso beneficiare della detrazione?