La Posta
Assistenza sanitaria e spese mediche rimborsate
alt default
Al punto 131 del mio Cud è indicato l’importo di 3.124,10 euro. Posso detrarre l’importo delle spese mediche sostenute oppure solo la parte non rimborsata dall’assicurazione?
Giorgia Carcione
Nel punto 131 del Cud 2013 il sostituto d’imposta indica i contributi per assistenza sanitaria versati a enti o casse aventi esclusivamente fine assistenziale, in conformità a disposizioni di contratto o di accordo o di regolamento aziendale. Tali somme non concorrono a formare il reddito di lavoro dipendente per un importo non superiore a 3.615,20 euro (articolo 51, comma 2, del Tuir). Pertanto, se l’ammontare dei contributi versati è al di sotto di quel tetto, non si ha diritto a detrarre nella dichiarazione dei redditi le spese mediche rimborsate.
Nel caso in cui, invece, l’importo dei contributi sia superiore al limite indicato, nelle annotazioni dello stesso modello Cud (cod. AU) viene riportata la quota di contributi che ha concorso a formare il reddito ed è specificato che le spese sanitarie eventualmente rimborsate possono essere detratte proporzionalmente.

risponde
r.fo.
 pubblicato Lunedì 15 Aprile 2013

I quesiti più cliccati

Si può beneficiare della detrazione per i canoni di locazione pagati da studenti universitari fuori sede, se il comune di residenza, benché distante più di 100 Km, è situato nella stessa provincia dell’università?
È possibile applicare la cedolare secca a un contratto di sublocazione?
Prima di morire, mia madre aveva acquistato un immobile da adibire a propria abitazione principale, stipulando un contratto di mutuo. In qualità di sua unica erede, posso detrarre gli interessi passivi?
In che misura è possibile usufruire della detrazione per canone di locazione a favore dei giovani nel caso in cui solo uno dei due inquilini abbia i requisiti anagrafici e reddituali?
La locazione con contratto turistico, durante il periodo estivo, dell’abitazione acquistata con i benefici prima casa comporta la decadenza dall’agevolazione?
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino