La Posta
Assistenza sanitaria e spese mediche rimborsate
alt default
Al punto 131 del mio Cud è indicato l’importo di 3.124,10 euro. Posso detrarre l’importo delle spese mediche sostenute oppure solo la parte non rimborsata dall’assicurazione?
Giorgia Carcione
Nel punto 131 del Cud 2013 il sostituto d’imposta indica i contributi per assistenza sanitaria versati a enti o casse aventi esclusivamente fine assistenziale, in conformità a disposizioni di contratto o di accordo o di regolamento aziendale. Tali somme non concorrono a formare il reddito di lavoro dipendente per un importo non superiore a 3.615,20 euro (articolo 51, comma 2, del Tuir). Pertanto, se l’ammontare dei contributi versati è al di sotto di quel tetto, non si ha diritto a detrarre nella dichiarazione dei redditi le spese mediche rimborsate.
Nel caso in cui, invece, l’importo dei contributi sia superiore al limite indicato, nelle annotazioni dello stesso modello Cud (cod. AU) viene riportata la quota di contributi che ha concorso a formare il reddito ed è specificato che le spese sanitarie eventualmente rimborsate possono essere detratte proporzionalmente.

risponde
r.fo.
 pubblicato Lunedì 15 Aprile 2013

I quesiti più cliccati

Ho acquistato casa da un’impresa costruttrice, sottoscrivendo un mutuo. Poiché il Comune non ha ancora concesso l’abitabilità, non ho potuto adibire l’appartamento, entro un anno dall’acquisto, ad abitazione principale. Perdo il diritto a detrarre gli interessi passivi?
Io e mia moglie abbiamo acquistato una seconda casa sulla quale abbiamo eseguito lavori di ristrutturazione. Abbiamo diritto alla detrazione Irpef?
L’installazione di un condizionatore a pompa di calore inverter dà diritto alla detrazione Irpef per recupero edilizio?
È possibile pagare gli importi dovuti a seguito di un accertamento con adesione utilizzando in compensazione crediti vantati verso la pubblica amministrazione?
Quali sanzioni sono previste per l’incompleta comunicazione dei dati delle liquidazioni periodiche Iva?
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino