La Posta
Conguaglio 730 in caso di licenziamento
Ho presentato il 730 a giugno. Mi doveva essere trattenuta mensilmente un cifra a conguaglio. Sono stato però licenziato dalla mia azienda. Come dovranno essere versate le rate, non più trattenute in busta paga?
Lorenzo T.
Qualora il rapporto di lavoro termini prima dell’effettuazione o del completamento delle operazioni di conguaglio, il sostituto d’imposta comunica all'interessato gli importi a debito risultanti dalla dichiarazione. Il contribuente deve provvedere direttamente al loro versamento tramite modello F24, secondo le modalità e i termini ordinariamente previsti per le somme che scaturiscono dalla dichiarazione dei redditi delle persone fisiche. Il pagamento differito comporta l’applicazione degli interessi in ragione dello 0,40%, calcolati mensilmente a partire dal mese successivo a quello in cui il conguaglio doveva essere effettuato.

risponde
Gianfranco Mingione
 pubblicato Lunedì 22 Agosto 2016

I quesiti più cliccati

Per smettere di fumare sono seguito da un ambulatorio specializzato. Le spese che sostengo sono detraibili?
Quali sono le modalità di presentazione del modello 770?
I canoni relativi alla locazione di un negozio devono essere dichiarati anche se non sono stati percepiti?
La detrazione per interessi sui mutui per la costruzione dell’abitazione principale spetta nel caso di costruzione di un fabbricato rurale?
In caso di locazione di un appartamento acquistato usufruendo per la prima volta dell’agevolazione prima casa, si perdono i benefici fiscali?
 
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino