La Posta
Detraibilità spese veterinarie
Sono detraibili le spese veterinarie sostenute per la cura di animali destinati all’allevamento?
N.V.
In relazione alle spese veterinarie è prevista una detrazione Irpef del 19%, fino a un importo massimo di 387,40 euro, per la parte che eccede la franchigia di 129,11 euro (articolo 15, comma 1, lettera c-bis, Tuir). La detrazione compete  per le spese veterinarie sostenute per la cura  di animali legalmente detenuti a scopo di compagnia o per la pratica sportiva. Non compete, invece, per quelle sostenute per la cura di animali destinati all’allevamento, alla riproduzione o al consumo alimentare e di animali di qualunque specie allevati o detenuti nell’esercizio di attività commerciali o agricole né in relazione ad animali utilizzati per attività illecite (articolo 1, Dm n. 289 del 6 giugno 2001).

risponde
Gennaro Napolitano
 pubblicato Martedì 14 Novembre 2017

I quesiti più cliccati

È detraibile l’acquisto di un materasso ortopedico?
Le spese sostenute per sedute di osteopatia sono detraibili?
L’importo della spesa sostenuta per il rilascio di un certificato medico per attività sportiva non agonistica è detraibile?
Per il rinnovo della patente è necessario sostenere una visita medica che accerti il permanere delle condizioni di idoneità psicofisica. La spesa può essere detratta?
Come mai nel mio 730 precompilato, tra le spese detraibili/deducibili, è indicato l’acquisto di un integratore alimentare?
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino