La Posta
Detrazione contributi riscatto laurea
Sto versando per conto di mio figlio (fiscalmente a mio carico) i contributi per il riscatto del suo corso di laurea. È prevista una detrazione d’imposta a mio favore?
Alessandro B.
La facoltà di riscatto degli anni di laurea è ammessa anche per i soggetti non iscritti ad alcuna forma obbligatoria di previdenza e che non abbiano iniziato l’attività lavorativa. I contributi versati nell’interesse di un figlio fiscalmente a carico, il quale intenda esercitare il riscatto del corso di laurea, danno diritto, in capo al genitore, a una detrazione d’imposta nella misura del 19% dell’importo versato (articolo 2, comma 5-bis, Dlgs 184/1997).

risponde
Gennaro Napolitano
 pubblicato Giovedì 22 Dicembre 2016

I quesiti più cliccati

Per il rinnovo della patente è necessario sostenere una visita medica che accerti il permanere delle condizioni di idoneità psicofisica. La spesa può essere detratta?
L’importo della spesa sostenuta per il rilascio di un certificato medico per attività sportiva non agonistica è detraibile?
Ho acquistato una casa da adibire ad abitazione principale e, oltre al mutuo, ho stipulato con la banca anche un contratto di assicurazione sull’immobile. Ai fini della detrazione Irpef, questa spesa può essere considerata un onere accessorio?
Qual è il limite di importo al di sotto del quale non si è tenuti a effettuare alcun versamento a titolo di Irpef risultante dalla propria dichiarazione modello Redditi PF?
Sono detraibili le spese sostenute per le gite scolastiche e per la frequenza di corsi di lingua e di teatro organizzati dagli istituti scolastici?
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino