La Posta
Detrazione contributi riscatto laurea
Sto versando per conto di mio figlio (fiscalmente a mio carico) i contributi per il riscatto del suo corso di laurea. È prevista una detrazione d’imposta a mio favore?
Alessandro B.
La facoltà di riscatto degli anni di laurea è ammessa anche per i soggetti non iscritti ad alcuna forma obbligatoria di previdenza e che non abbiano iniziato l’attività lavorativa. I contributi versati nell’interesse di un figlio fiscalmente a carico, il quale intenda esercitare il riscatto del corso di laurea, danno diritto, in capo al genitore, a una detrazione d’imposta nella misura del 19% dell’importo versato (articolo 2, comma 5-bis, Dlgs 184/1997).

risponde
Gennaro Napolitano
 pubblicato Giovedì 22 Dicembre 2016

I quesiti più cliccati

La moglie che, dopo la morte del marito, sia titolare del diritto di abitazione sulla casa coniugale, è tenuta a indicare il fabbricato nella propria dichiarazione dei redditi?
A quali condizioni è possibile dedurre le spese mediche generiche e di assistenza specifica per le persone disabili? Può beneficiarne la figlia della persona portatrice di handicap?
Coloro che sono tenuti a trasmettere i dati al Sistema tessera sanitaria sono comunque obbligati alla comunicazione dei dati delle fatture emesse e ricevute?
È possibile applicare la cedolare secca a un contratto di sublocazione?
Le mance percepite dai croupiers costituiscono reddito?
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino