La Posta
Detrazione della spesa sostenuta per il rifacimento del terrazzo
Nel caso di rifacimento di un terrazzo la detrazione del 36% compete solo al proprietario o anche ai condomini?
Lettera non firmata
La detrazione del 36% compete anche ai condomini in ragione della ripartizione delle spese effettuata dall’amministratore (ovvero di uno dei condomini) e della tabella millesimale di proprietà delle parti comuni.
La detrazione per la terrazza a livello a livello compete al proprietario per la quota di lavori di sua competenza e non anche per quote di competenza degli altri condomini secondo le norme civilistiche.
Occorre, tuttavia, tener presente che l’importo detraibile per i lavori parzialmente a carico non può mai superare la quota di competenza definita in base alla tabella millesimale anche se il proprietario stesso dovesse pagare interamente le spese (circolari 57/E e 121/E del 1998).

risponde
Antonina Giordano
 pubblicato Venerdì 21 Maggio 2010

I quesiti più cliccati

Io e mia moglie abbiamo i nostri due figli a carico, al 50% ciascuno. Per uno dei due, abbiamo sostenuto spese dentistiche di importo elevato; i documenti di spesa sono intestati al ragazzo. Potevo detrarre tutto io?
Nel 2015 ho conseguito redditi assoggettati a cedolare secca per 7.500 euro e redditi da lavoro dipendente per 20.000 euro. Ho diritto al bonus Irpef di 80 euro mensili?
Recentemente è morta mia madre. Non ho ancora accettato l’eredità. Qualora lo facessi, sarei tenuto a rispondere dei suoi debiti nei confronti del fisco?
Ho acquistato un immobile e ho intenzione di locarlo. Posso fruire della deduzione dal reddito complessivo del 20% del prezzo di acquisto, in caso di contratto di locazione a canone concordato (durata anni 6+2)?
Sono detraibili le spese effettuate per interventi di liposuzione alle gambe effettuate da un medico abilitato in una clinica privata in day-hospital? L'intervento è utile per risolvere problemi fisici non guariti con diete appropriate.
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino