La Posta
Detrazione delle spese funebri
Le spese funebri possono essere detratte frazionatamente da più familiari, anche se la fattura è intestata a uno solo di essi?
G. Paolucci
Le spese funebri sostenute in dipendenza della morte di familiari (anche non a carico) sono detraibili in misura non superiore a 1549,37 euro. Il limite non deve intendersi riferito al periodo d’imposta, ma a ciascun decesso.
La spesa, sempre entro il predetto limite, può essere detratta in modo frazionato dal reddito complessivo di più familiari, anche se il documento contabile (ricevuta o fattura) è intestato o rilasciato a una sola persona, a condizione che nel documento contabile originale sia annotata una dichiarazione di ripartizione della spesa sottoscritta dallo stesso intestatario del documento.

risponde
Antonina Giordano
 pubblicato Lunedì 23 Gennaio 2012

I quesiti più cliccati

alt default
È possibile pagare un tributo locale (la Tari) compensando un credito Irpef (nello specifico addizionale regionale)?
Ho registrato, a maggio 2015, un contratto di locazione con opzione per la cedolare secca. È dovuto l'acconto il primo anno?
alt default
In base alla sentenza di separazione consensuale da mia moglie, che ha rinunciato al mantenimento, dovrò pagare le rate del mutuo contratto per la nostra prima casa. Posso dedurle dal mio reddito?
alt default
Un lavoratore dipendente ha presentato il 730, pur partecipando a una Snc. Come deve regolarsi qualora abbia già avuto il rimborso dal datore di lavoro?
alt default
Per accedere al nuovo regime forfetario, i redditi percepiti da attività d'impresa devono essere prevalenti rispetto a quelli di lavoro dipendente. Vanno considerati anche i redditi da pensione?