La Posta
Detrazione delle spese funebri
Le spese funebri possono essere detratte frazionatamente da più familiari, anche se la fattura è intestata a uno solo di essi?
G. Paolucci
Le spese funebri sostenute in dipendenza della morte di familiari (anche non a carico) sono detraibili in misura non superiore a 1549,37 euro. Il limite non deve intendersi riferito al periodo d’imposta, ma a ciascun decesso.
La spesa, sempre entro il predetto limite, può essere detratta in modo frazionato dal reddito complessivo di più familiari, anche se il documento contabile (ricevuta o fattura) è intestato o rilasciato a una sola persona, a condizione che nel documento contabile originale sia annotata una dichiarazione di ripartizione della spesa sottoscritta dallo stesso intestatario del documento.

risponde
Antonina Giordano
 pubblicato Lunedì 23 Gennaio 2012

I quesiti più cliccati

L’installazione di un condizionatore a pompa di calore inverter dà diritto alla detrazione Irpef per recupero edilizio?
È possibile pagare gli importi dovuti a seguito di un accertamento con adesione utilizzando in compensazione crediti vantati verso la pubblica amministrazione?
Quali sanzioni sono previste per l’incompleta comunicazione dei dati delle liquidazioni periodiche Iva?
L’istanza di interpello presentata all’Agenzia delle entrate è soggetta a imposta di bollo?
Sono un poliziotto e ho acquistato un appartamento stipulando un mutuo. Per la detrazione degli interessi passivi, devo adibire l’immobile a mia dimora abituale?
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino