La Posta
Detrazione Imu in caso di comproprietà dell’immobile
Sono per il 50% proprietaria della casa nella quale risiedo. Il restante 50% è di proprietà di mia madre, che risiede altrove. Non possediamo altri immobili. Desidero sapere se entrambe possiamo fruire delle agevolazioni Imu per l’abitazione principale.
C. Sanna
Le agevolazioni per abitazione principale possono essere usufruite soltanto dal proprietario che dimora abitualmente e risiede anagraficamente nell’immobile. Nel caso oggetto del quesito, la lettrice (figlia) potrà usufruire dell’aliquota ridotta e della intera detrazione pari a 200 euro prevista per l’abitazione principale. Poiché per l’Imu non è prevista la possibilità da parte dei Comuni di assimilare ad abitazione principale l’immobile dato in uso gratuito a parenti, la mamma, pur essendo comproprietaria, non può usufruire di alcuna agevolazione. Il genitore, pertanto, sarà tenuto per lo stesso immobile al pagamento del tributo come “altro fabbricato”, utilizzando l’aliquota relativa a immobili diversi dall’abitazione principale.

risponde
Antonina Giordano
 pubblicato Giovedì 31 Maggio 2012

I quesiti più cliccati

alt default
Ho intenzione di aprire un’attività di casa vacanze. A quali adempimenti di carattere fiscale andrò incontro?
alt default
Acquisterò per mio figlio minore (donazione indiretta) un’abitazione nel comune, diverso da quello di residenza, in cui frequenta il liceo. Per ottenere i benefici "prima casa", chi deve avere i requisiti? È sufficiente il domicilio oppure occorre spostare la residenza?
alt default
In un condominio formato da 4 appartamenti, in caso di lavori di manutenzione ordinaria pagati direttamente dai condomini, in mancanza di amministratore, è comunque possibile detrarre la spesa?
alt default
Sono un artigiano. Ho avuto l’incarico da parte di un professionista di intonacare e imbiancare le pareti del suo studio. Dovrò emettere fattura in regime di reverse charge?
alt default
Sono proprietario di due immobili: il primo l’ho concesso in comodato a mio fratello; sul secondo, invece, ricevuto per successione, mia madre mantiene il diritto di abitazione. Devo dichiararli?