La Posta
Detrazione interessi mutui agrari
Per la detrazione Irpef relativa agli interessi passivi, il contratto di mutuo agrario può riguardare qualsiasi tipologia di terreno?
Prospero S.
Dall’Irpef lorda si detrae un importo pari al 19% degli interessi passivi (e relativi oneri accessori), nonché delle quote di rivalutazione dipendenti da clausole di indicizzazione, pagati in dipendenza di prestiti o mutui agrari di ogni specie (articolo 15, comma 1, lettera a, Tuir). L’importo ammesso in detrazione non può essere superiore a quello dei redditi dei terreni dichiarati. I contratti oggetto dell’agevolazione sono finanziamenti sia di esercizio sia di miglioramento a breve, medio e lungo termine previsti dalla legge per l’ordinamento del credito agrario; il prestito o mutuo agrario può riguardare, senza limitazioni, qualsiasi tipologia di terreno (circolare n. 7/E del 27 aprile 2018, pagina 96).

risponde
Gennaro Napolitano
 pubblicato Giovedì 16 Agosto 2018

I quesiti più cliccati

Si può fruire della detrazione per un mutuo per l’acquisto a un’asta giudiziaria di una casa, per cui si è instaurato un procedimento esecutivo?
Sono detraibili i contributi relativi al riscatto degli anni di laurea versati per i familiari a carico inoccupati?
alt default
La tassa annuale versata per l'iscrizione a un ordine professionale è detraibile?
In che misura è dovuta l’imposta di registro per l’acquisto di un terreno agricolo da parte di un coltivatore diretto?
Sono detraibili le spese sostenute per il servizio di trasporto scolastico dei figli?
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino