La Posta
Esenzione dal pagamento della tassa automobilistica a favore dei disabili
Mia moglie e io siamo separati con due figli portatori di handicap affidati a entrambi. Chiedo se può un soggetto intestatario di due autovetture che abbia fiscalmente a carico due disabili con handicap psichico, riconosciuti tali ai sensi dell'articolo 3 della legge n. 104/1992, con assegnazione dell'indennità di accompagnamento, usufruire dell'esenzione dalla tassa automobilistica per ciascun autoveicolo?
N. Feola
A ciascun soggetto disabile avente diritto, in ragione del proprio stato di handicap, l’agevolazione può essere riconosciuta per un solo veicolo.
Poiché l’esenzione dalle tasse automobilistiche è concessa al soggetto disabile, in base alla oggettiva condizione della disabilità e prescindendo dal fatto che l’autoveicolo sia intestato all’interessato o alla persona della quale risulti fiscalmente a carico, essa spetta, pertanto, per entrambi gli autoveicoli intestati allo stesso “possessore di reddito di cui risultano a carico” i due portatori di handicap.

risponde
Antonina Giordano
 pubblicato Giovedì 20 Gennaio 2011

I quesiti più cliccati

alt default
Mio figlio nel 2013 ha ricevuto 11mila euro di compensi per attività sportive dilettantistiche. Posso considerarlo a carico?
alt default
Vanno indicate in dichiarazione le somme incassate tramite buoni lavoro o sono considerate redditi esenti e, come tali, non soggette a dichiarazione?
alt default
Il tecnico non ha trasmesso all’Enea, entro i 90 giorni dal termine dei lavori, la scheda informativa degli interventi realizzati e copia dell’attestato di qualificazione energetica. Come posso rimediare?
alt default
Sono proprietaria di un immobile in uso gratuito a mio figlio e risiedo in affitto in un altro immobile. Mi spetta sia la deduzione per abitazione principale che la detrazione per canoni di locazione?
alt default
Cosa succede se è saltato di un solo giorno il pagamento della prima rata relativa a un avviso bonario?