La Posta
Agevolazioni prima casa e successivo cambio di residenza
Ho acquistato un appartamento con le agevolazioni prima casa. Se cambio residenza, l’Agenzia delle Entrate  recupera le imposte non versate in virtù del regime di favore fruito?
O. Pampena
Per le agevolazioni relative all’acquisto della “prima casa”, è necessario che l’immobile sia ubicato nel comune in cui l’acquirente abbia o stabilisca, entro diciotto mesi dall’acquisto, la propria residenza. Si decade dai benefici nei seguenti casi:
  • in presenza, all’atto dell’acquisto, della titolarità di diritti reali su immobili nello stesso comune
  • se l’acquirente trasferisce, a titolo oneroso o gratuito inter vivos, l’immobile entro cinque anni dalla data dell’acquisto senza acquistare entro un anno dall’alienazione un’altra casa di abitazione non di lusso, da adibire a propria abitazione principale, avvalendosi  delle agevolazioni prima casa
  • se l’acquirente non trasferisce la propria residenza nel Comune in cui è situato l’immobile entro diciotto mesi dall’acquisto.
La decadenza dal regime agevolato comporta che l’Agenzia delle Entrate recupera la differenza fra l’imposta calcolata in assenza di agevolazioni e quella risultante dall’applicazione dell’aliquota agevolata, con applicazione di una sanzione pari al 30% della differenza stessa.

risponde
Antonina Giordano
 pubblicato Venerdì 18 Febbraio 2011

I quesiti più cliccati

alt default
È possibile pagare un tributo locale (la Tari) compensando un credito Irpef (nello specifico addizionale regionale)?
Ho registrato, a maggio 2015, un contratto di locazione con opzione per la cedolare secca. È dovuto l'acconto il primo anno?
alt default
In base alla sentenza di separazione consensuale da mia moglie, che ha rinunciato al mantenimento, dovrò pagare le rate del mutuo contratto per la nostra prima casa. Posso dedurle dal mio reddito?
alt default
Un lavoratore dipendente ha presentato il 730, pur partecipando a una Snc. Come deve regolarsi qualora abbia già avuto il rimborso dal datore di lavoro?
alt default
Per accedere al nuovo regime forfetario, i redditi percepiti da attività d'impresa devono essere prevalenti rispetto a quelli di lavoro dipendente. Vanno considerati anche i redditi da pensione?