La Posta
Agevolazioni prima casa e successivo cambio di residenza
Ho acquistato un appartamento con le agevolazioni prima casa. Se cambio residenza, l’Agenzia delle Entrate  recupera le imposte non versate in virtù del regime di favore fruito?
O. Pampena
Per le agevolazioni relative all’acquisto della “prima casa”, è necessario che l’immobile sia ubicato nel comune in cui l’acquirente abbia o stabilisca, entro diciotto mesi dall’acquisto, la propria residenza. Si decade dai benefici nei seguenti casi:
  • in presenza, all’atto dell’acquisto, della titolarità di diritti reali su immobili nello stesso comune
  • se l’acquirente trasferisce, a titolo oneroso o gratuito inter vivos, l’immobile entro cinque anni dalla data dell’acquisto senza acquistare entro un anno dall’alienazione un’altra casa di abitazione non di lusso, da adibire a propria abitazione principale, avvalendosi  delle agevolazioni prima casa
  • se l’acquirente non trasferisce la propria residenza nel Comune in cui è situato l’immobile entro diciotto mesi dall’acquisto.
La decadenza dal regime agevolato comporta che l’Agenzia delle Entrate recupera la differenza fra l’imposta calcolata in assenza di agevolazioni e quella risultante dall’applicazione dell’aliquota agevolata, con applicazione di una sanzione pari al 30% della differenza stessa.

risponde
Antonina Giordano
 pubblicato Venerdì 18 Febbraio 2011

I quesiti più cliccati

alt default
La ritenuta del 4% sulle fatture per lavori di ristrutturazione edilizia è fatta dalla banca al momento di accredito del pagamento, o deve versarla l'amministratore del condominio con F24?
alt default
Per un contratto turistico di durata inferiore a 30 giorni, è possibile applicare la cedolare secca?
alt default
Il contratto di comodato d’uso gratuito di terreno redatto con scrittura privata autenticata deve essere registrato? Se sì, quanto si deve pagare?
alt default
Ho 41 anni e sto per intraprendere un'attività come libera professionista. Posso usufruire del regime fiscale dei "nuovi minimi"?
alt default
Nel 2013 non ho presentato la dichiarazione dei redditi da cui sarebbe scaturito un credito Irpef di 1.300 euro per ritenute eccedenti. Posso inserirlo nella prossima o devo fare istanza di rimborso?