La Posta
Agevolazioni prima casa e successivo cambio di residenza
Ho acquistato un appartamento con le agevolazioni prima casa. Se cambio residenza, l’Agenzia delle Entrate  recupera le imposte non versate in virtù del regime di favore fruito?
O. Pampena
Per le agevolazioni relative all’acquisto della “prima casa”, è necessario che l’immobile sia ubicato nel comune in cui l’acquirente abbia o stabilisca, entro diciotto mesi dall’acquisto, la propria residenza. Si decade dai benefici nei seguenti casi:
  • in presenza, all’atto dell’acquisto, della titolarità di diritti reali su immobili nello stesso comune
  • se l’acquirente trasferisce, a titolo oneroso o gratuito inter vivos, l’immobile entro cinque anni dalla data dell’acquisto senza acquistare entro un anno dall’alienazione un’altra casa di abitazione non di lusso, da adibire a propria abitazione principale, avvalendosi  delle agevolazioni prima casa
  • se l’acquirente non trasferisce la propria residenza nel Comune in cui è situato l’immobile entro diciotto mesi dall’acquisto.
La decadenza dal regime agevolato comporta che l’Agenzia delle Entrate recupera la differenza fra l’imposta calcolata in assenza di agevolazioni e quella risultante dall’applicazione dell’aliquota agevolata, con applicazione di una sanzione pari al 30% della differenza stessa.

risponde
Antonina Giordano
 pubblicato Venerdì 18 Febbraio 2011

I quesiti più cliccati

corso di formazione
Ho frequentato un corso di formazione presso l'università di Siena, durato un anno circa. Posso detrarre i costi sostenuti come spese di istruzione?
alt default
Ho ricevuto una fattura per una prestazione sanitaria. È senza bollo. Sono tenuto a sanare la situazione? In caso positivo potrò detrarre tale spesa?
alt default
Ho intenzione di ampliare la mia abitazione, acquistata come prima casa, comprando una stanza di un appartamento adiacente. Potrò fruire dei benefici anche per quest'ultima?
alt default
Sono nel regime dei "nuovi minimi" dal 2012 e quest'anno compio 35 anni. Il regime dura cinque anni dal 2012 o finisce quest'anno al compimento dei 35 anni?
alt default
Un residente in Italia lavora per una compagnia con sede in Austria; sullo stipendio gli viene trattenuta un’imposta del 20%. Deve dichiarare in Italia il reddito?