La Posta
Interessi passivi mutuo e abitabilità
Ho acquistato casa da un’impresa costruttrice, sottoscrivendo un mutuo. Poiché il Comune non ha ancora concesso l’abitabilità, non ho potuto adibire l’appartamento, entro un anno dall’acquisto, ad abitazione principale. Perdo il diritto a detrarre gli interessi passivi?
Angeloantonio P.
Nel caso descritto, il contribuente perde il diritto a detrarre gli interessi corrisposti in relazione al contratto di mutuo sottoscritto, in quanto costituisce requisito essenziale per fruire della detrazione prevista dall’articolo 15, comma 1, lettera b, Tuir, l’aver adibito l’immobile ad abitazione principale entro un anno dall’acquisto (circolare n. 95 del 12 maggio 2000, paragrafo 1.2.5).

risponde
Gennaro Napolitano
 pubblicato Martedì 12 Dicembre 2017

I quesiti più cliccati

In caso di donazione di un immobile su cui sono stati effettuati interventi di recupero edilizio che danno diritto alla detrazione Irpef, a chi spetta l'agevolazione residua?
La donazione di un’automobile è soggetta all’imposta sulle donazioni?
L’assegno una tantum corrisposto al coniuge a seguito di separazione è deducibile se pagato in forma rateale?
Il limite di spesa previsto per la detrazione delle spese veterinarie è riferito a ogni animale posseduto o è un limite complessivo?
Il condominio in cui vivo ha deciso di locare l’appartamento che fungeva da alloggio del custode. In questo caso, è possibile optare per la cedolare secca?
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino