La Posta
Mutuo per costruzione abitazione principale
È possibile detrarre la quota di interessi passivi del coniuge a carico quando il mutuo è stato stipulato per la costruzione dell’abitazione principale?
Asia Priolino
È prevista una detrazione Irpef pari al 19% degli interessi passivi e relativi oneri accessori (nonché delle quote di rivalutazione dipendenti da clausole di indicizzazione), derivanti da mutui ipotecari contratti, a partire dal 1998, per la costruzione (e la ristrutturazione edilizia) dell’abitazione principale. La detrazione è calcolata su un importo massimo di 2.582,28 euro (articolo 15, comma 1-ter, Dpr 917/1986). Diversamente da quanto previsto per gli interessi relativi al mutuo stipulato per l’acquisto dell’abitazione principale, in caso di mutuo acceso per la costruzione, la quota di interessi del coniuge fiscalmente a carico non può essere portata in detrazione dall’altro coniuge (circolare n. 11/E del 21 maggio 2014, paragrafo 3.2).

risponde
Gennaro Napolitano
 pubblicato Lunedì 17 Luglio 2017

I quesiti più cliccati

In quali casi non può essere emessa fattura semplificata?
A ottobre 2017 ho effettuato un intervento di ristrutturazione sul mio appartamento e ora ho intenzione di acquistare dei mobili per arredarlo: posso usufruire del bonus mobili?
In che modo è possibile optare per la liquidazione trimestrale dell’Iva?
In caso di prodotti finanziari in comunione, chi è tenuto alla compilazione del quadro RW?
I canoni relativi alla locazione di un negozio devono essere dichiarati anche se non sono stati percepiti?
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino