La Posta
Obblighi del curatore dell'eredità giacente

In caso di eredità giacente a chi spetta l'onere dichiarativo?

S. Micheli
L'articolo187 del Tuir detta una specifica disciplina per l'eredità giacente. Nel dettaglio l'Irpef viene liquidata in via provvisoria secondo il primo scaglione di reddito stabilito dall'articolo 11 del Tuir, se il chiamato all'eredità è persona fisica o è ignoto. L'onere di presentare la dichiarazione spetta al curatore dell'eredità giacente il quale potrà provvedervi fino al momento in cui, a seguito dell'accettazione, l'erede (o gli eredi) presenteranno la propria dichiarazione dei redditi.

risponde
Antonina Giordano
 pubblicato Venerdì 27 Marzo 2009

I quesiti più cliccati

Sono un avvocato, in regime forfetario. Dal prossimo mese sarò assunto presso una società. Come mi devo regolare con le fatture emesse ma ancora non saldate? Posso comunque chiudere la partita Iva?
Ho perso mio marito lo scorso anno. Ai fini della pensione di reversibilità, ho versato la restante parte dei contributi previdenziali da lui dovuti. Posso dedurli o dovrò indicarli nella dichiarazione presentata come erede?
Ho effettuato delle visite mediche specialistiche presso una struttura sanitaria privata, ricevendo due distinte fatture: una per la prestazione, l'altra per l'uso della stanza e delle attrezzature. Sono entrambe detraibili?
In seguito alle recenti modifiche legislative, la spesa sostenuta per l’acquisto del materiale di cancelleria e dei testi scolastici per mia figlia, che frequenta la terza elementare, sono detraibili?
Sono possessore di due case; le bollette elettriche sono intestate una a me, l'altra a mia moglie. Ho letto che il canone per le seconde case non va pagato. Devo fare qualche autocertificazione?