La Posta
Registrazione del decreto ingiuntivo di restituzione delle somme anticipate dall'acquirente di un immobile non realizzato
Il decreto ingiuntivo di restituzione delle somme anticipate dall’acquirente di un immobile non realizzato nel rispetto delle condizioni negoziali pattuite a quale regime è assoggettabile, ai fini dell’applicazione dell’imposta di registro?
T. Marino
L’imposta di registro, nella misura fissa di 168 euro, trova applicazione agli atti che dichiarano la nullità o pronunciano l’annullamento di un atto, ancorché portanti condanna alla restituzione di denaro o beni, o la risoluzione di un contratto.
Viceversa, per gli atti recanti condanna al pagamento di somme o valori, l’imposta è stabilita in misura proporzionale (3%).
Il decreto ingiuntivo di condanna alla restituzione delle somme versate dall’acquirente per effetto dell’avvenuta risoluzione del contratto per inadempimento, se è esecutivo e se emesso sulla base della prova scritta costituita dal contratto recante la clausola risolutiva espressa , deve essere assoggettato all’imposta proporzionale di registro (articolo 8, lettera b), della Tariffa, parte prima, allegata al Dpr 131/1986 - Testo unico dell’imposta di registro).

risponde
Antonina Giordano
 pubblicato Giovedì 3 Marzo 2011

I quesiti più cliccati

alt default
La scadenza per l'invio dello spesometro è fissata al 30 aprile per tutti i contribuenti o cambia in relazione alla periodicità della liquidazione Iva?
alt default
Sono una pensionata con trattamento minimo. Sono obbligata a fare la delega al Caf per ottenere il precompilato e poi fare la dichiarazione?
alt default
Per ragioni di lavoro dovrò prendere in affitto un appartamento in un’altra città e aprire la partita Iva, con il nuovo regime forfettario 2015. La circostanza dà diritto a una detrazione d'imposta?
alt default
Disoccupato, ho acquistato una casa utilizzando i risparmi accumulati negli anni, senza chiedere mutuo. In caso di redditometro, posso provare l’accantonamento di tale cifra?
alt default
Devo acquistare in comproprietà con mia moglie la nostra prima casa. Mia moglie ha un credito di imposta (precedente acquisto e rivendita). Come impiegarlo?