La Posta
Società: imputazione del reddito iure successionis
In una società di persone nel caso in cui in corso d'anno muti la compagine sociale il reddito prodotto può essere imputato iure successionis agli eredi del socio defunto?
L.D. - Palermo
In caso di mutamento della compagine sociale delle società di persone e assimilate il reddito prodotto deve essere riferito esclusivamente ai soci che rivestono tale qualifica alla chiusura del periodo d'imposta. L'immissione nella società degli eredi del socio premorto non avviene iure successionis ma è condizionata al consenso dei soci superstiti e, qualora nell'asse ereditario siano presenti minori o incapaci, anche all'autorizzazione del Tribunale.
 pubblicato Lunedì 17 Novembre 2008

I quesiti più cliccati

Come deve essere certificata la spesa sostenuta per la mensa scolastica di mia figlia ai fini della detrazione? È vero che non occorre necessariamente che il servizio sia stato erogato dalla scuola?
Mio figlio, avvocato, usufruisce del regime dei minimi. Lo scorso anno ha percepito circa 12mila euro. Tale reddito rientra nel calcolo di 2.840,51 euro da non oltrepassare per considerarlo a carico?
Sono un avvocato, in regime forfetario. Dal prossimo mese sarò assunto presso una società. Come mi devo regolare con le fatture emesse ma ancora non saldate? Posso comunque chiudere la partita Iva?
La spesa per un intervento chirurgico è totalmente detraibile dal paziente, anche se una quota non è rimasta a suo carico perché saldata direttamente da un'assicurazione medica non detraibile?
Ho perso mio marito lo scorso anno. Ai fini della pensione di reversibilità, ho versato la restante parte dei contributi previdenziali da lui dovuti. Posso dedurli o dovrò indicarli nella dichiarazione presentata come erede?