La Posta
Spese per servizi di pre e post scuola
alt default
Per esigenze di lavoro, ho chiesto di fruire, per mio figlio che frequenta la scuola primaria, del servizio di pre e post scuola. Il costo è di 46 euro mensili. Tale spesa è detraibile nella dichiarazione dei redditi?
Carla Imbimbo
I servizi integrativi di pre e post-scuola sono rivolti agli alunni i cui genitori sono impegnati in attività lavorative con orari non compatibili con quelli ordinari della scuola. I relativi costi, essendo strettamente collegati alla frequenza scolastica, rientrano tra le spese per la frequenza di scuole dell’infanzia, del primo ciclo di istruzione e della scuola secondaria di secondo grado, in riferimento alle quali l'articolo 15, comma 1, lettera e-bis, del Tuir, riconosce la detraibilità dall'Irpef, nella misura del 19%, per un importo annuo non superiore a 400 euro per alunno o studente (risoluzione n. 68/2016).

risponde
r.fo.
 pubblicato Martedì 23 Agosto 2016

I quesiti più cliccati

I lavoratori autonomi in regime forfettario saranno obbligati all’emissione della fattura elettronica?
La revoca della cedolare secca può essere effettuata con lo stesso modello utilizzato per l’opzione (Rli)?
I canoni relativi alla locazione di un negozio devono essere dichiarati anche se non sono stati percepiti?
In quali casi è possibile pagare il canone tv con il modello F24?
Qual è il limite di importo al di sotto del quale non si è tenuti a effettuare alcun versamento a titolo di Irpef risultante dalla propria dichiarazione modello Redditi PF?
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino