La Posta
Spese per servizi di pre e post scuola
alt default
Per esigenze di lavoro, ho chiesto di fruire, per mio figlio che frequenta la scuola primaria, del servizio di pre e post scuola. Il costo è di 46 euro mensili. Tale spesa è detraibile nella dichiarazione dei redditi?
Carla Imbimbo
I servizi integrativi di pre e post-scuola sono rivolti agli alunni i cui genitori sono impegnati in attività lavorative con orari non compatibili con quelli ordinari della scuola. I relativi costi, essendo strettamente collegati alla frequenza scolastica, rientrano tra le spese per la frequenza di scuole dell’infanzia, del primo ciclo di istruzione e della scuola secondaria di secondo grado, in riferimento alle quali l'articolo 15, comma 1, lettera e-bis, del Tuir, riconosce la detraibilità dall'Irpef, nella misura del 19%, per un importo annuo non superiore a 400 euro per alunno o studente (risoluzione n. 68/2016).

risponde
r.fo.
 pubblicato Martedì 23 Agosto 2016

I quesiti più cliccati

Sono un cittadino italiano e a breve trasferirò all’estero la mia residenza. Sono obbligato a iscrivermi all’Aire?
In caso di pagamento in un’unica soluzione dell’imposta di registro per un contratto di locazione di un appartamento della durata di quattro anni, sono previste agevolazioni sull’importo dovuto?
La detrazione per canoni di locazione prevista per gli inquilini di unità immobiliari adibite ad abitazione principale è cumulabile con quella riconosciuta ai lavoratori dipendenti trasferiti?
Sono detraibili le spese veterinarie sostenute per la cura di animali destinati all’allevamento?
Per beneficiare della detrazione Irpef del 19% in relazione a spese sostenute per cure odontoiatriche, qual è la dicitura corretta che deve essere inserita dal medico sulla fattura?
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino