La Posta
Tasso d’interesse legale
Qual è il tasso d’interesse legale applicabile al calcolo degli interessi moratori dovuti al Fisco?
P. Cretara
Dal 1° gennaio 2012 la misura del saggio di cui all’articolo 1284 del codice civile applicabile al calcolo degli interessi moratori sulle somme dovute ai creditori (fra i quali i crediti liquidi esigibili e gli interessi moratori dovuti al Fisco) è del 2,5%. Il nuovo tasso (il precedente era dell’1,5%) è stato fissato con decreto ministeriale del 12 dicembre 2011, in base al rendimento dei titoli di Stato (quello lordo annuo dei titoli di durata non superiore a 12 mesi) e all’andamento dell’inflazione.

risponde
Antonina Giordano
 pubblicato Martedì 13 Marzo 2012

I quesiti più cliccati

alt default
La Srl di cui ero socio si è estinta nel 2012. A dicembre 2014 è stato notificato al nostro liquidatore un accertamento per il 2011. È legittimo? Chi è tenuto a ricorrere, noi soci o il liquidatore?
alt default
La coniuge superstite, cui spetta il diritto di abitazione della casa (che era di proprietà al 100% del marito defunto), è tenuta a pagare le relative imposte?
alt default
Mi confermate che di recente sono cambiati gli importi delle imposte dovute in caso di acquisto della prima casa e i requisiti per fruire delle relative agevolazioni?
alt default
Nel 2009 ho stipulato un contratto di locazione (3+2), optando dal 2011 per la cedolare secca. Al termine dei tre anni non ho confermato l'opzione né per i successivi due né dopo i cinque anni. Sono decaduto dal beneficio?
alt default
La scadenza per l'invio dello spesometro è fissata al 30 aprile per tutti i contribuenti o cambia in relazione alla periodicità della liquidazione Iva?