La Posta
Tasso d’interesse legale
Qual è il tasso d’interesse legale applicabile al calcolo degli interessi moratori dovuti al Fisco?
P. Cretara
Dal 1° gennaio 2012 la misura del saggio di cui all’articolo 1284 del codice civile applicabile al calcolo degli interessi moratori sulle somme dovute ai creditori (fra i quali i crediti liquidi esigibili e gli interessi moratori dovuti al Fisco) è del 2,5%. Il nuovo tasso (il precedente era dell’1,5%) è stato fissato con decreto ministeriale del 12 dicembre 2011, in base al rendimento dei titoli di Stato (quello lordo annuo dei titoli di durata non superiore a 12 mesi) e all’andamento dell’inflazione.

risponde
Antonina Giordano
 pubblicato Martedì 13 Marzo 2012

I quesiti più cliccati

alt default
Devo installare una tenda da sole sul balcone del mio appartamento: è vero che il costo per l'acquisto e la posa in opera è detraibile al 65%?
alt default
Il contribuente forfettario, dopo l'applicazione del coefficiente di redditività al giro d'affari, può detrarre dal reddito imponibile i contributi Inps obbligatori?
alt default
Non ho inviato lo spesometro con i dati relativi all'anno 2013. Posso rimediare con il ravvedimento per non incorrere nella sanzione piena?
alt default
In caso di mancata presentazione della comunicazione per la cedolare secca posso utilizzare il ravvedimento operoso invece che la remissione in bonis?
alt default
Dal prossimo Unico 2015 scaturirà un credito Irpef: da quando posso iniziare a utilizzarlo? Posso compensarlo con un avviso bonario relativo al 2013?