La Posta
Tasso d’interesse legale
Qual è il tasso d’interesse legale applicabile al calcolo degli interessi moratori dovuti al Fisco?
P. Cretara
Dal 1° gennaio 2012 la misura del saggio di cui all’articolo 1284 del codice civile applicabile al calcolo degli interessi moratori sulle somme dovute ai creditori (fra i quali i crediti liquidi esigibili e gli interessi moratori dovuti al Fisco) è del 2,5%. Il nuovo tasso (il precedente era dell’1,5%) è stato fissato con decreto ministeriale del 12 dicembre 2011, in base al rendimento dei titoli di Stato (quello lordo annuo dei titoli di durata non superiore a 12 mesi) e all’andamento dell’inflazione.

risponde
Antonina Giordano
 pubblicato Martedì 13 Marzo 2012

I quesiti più cliccati

alt default
Mia moglie e due miei figli hanno la residenza in un comune diverso dal mio. Anche se non conviventi, posso comunque considerarli a mio carico?
alt default
Svolgo attività di libero professionista in regime dei "nuovi minimi". Prestazioni occasionali in ambiti diversi e cessione di diritti d’autore rilevano nel calcolo del limite annuo di 30mila euro?
Ricorso e riscossione
Ho intenzione di ricorrere contro un avviso di accertamento. A cosa vado incontro in caso di esito sfavorevole in primo grado? E in secondo grado?
alt default
Nel 2013 ho sostenuto spese mediche, rimborsate dalla Cassa di previdenza complementare dopo aver presentato il 730. Potevo detrarle? Come devo comportarmi con il rimborso?
alt default
Riverso in rete, dietro corrispettivo (cosiddetta tariffa omnicomprensiva), l'energia prodotta in eccesso dall’impianto fotovoltaico installato nella mia abitazione. Cosa devo dichiarare?