La Posta
Tasso d’interesse legale
Qual è il tasso d’interesse legale applicabile al calcolo degli interessi moratori dovuti al Fisco?
P. Cretara
Dal 1° gennaio 2012 la misura del saggio di cui all’articolo 1284 del codice civile applicabile al calcolo degli interessi moratori sulle somme dovute ai creditori (fra i quali i crediti liquidi esigibili e gli interessi moratori dovuti al Fisco) è del 2,5%. Il nuovo tasso (il precedente era dell’1,5%) è stato fissato con decreto ministeriale del 12 dicembre 2011, in base al rendimento dei titoli di Stato (quello lordo annuo dei titoli di durata non superiore a 12 mesi) e all’andamento dell’inflazione.

risponde
Antonina Giordano
 pubblicato Martedì 13 Marzo 2012

I quesiti più cliccati

Ho deciso di ridurre per un periodo di tempo il canone del contratto di locazione di un appartamento di mia proprietà, per venire incontro al mio inquilino. Devo registrare la variazione? Devo pagare bollo e registro?
È possibile detrarre, ai fini Irpef, le spese sostenute per prelievo del sangue finalizzato alla crioconservazione delle cellule staminali del cordone ombelicale a uso autologo?
Nel caso di ristrutturazione di un immobile in cui la proprietà è suddivisa tra l’usufruttuario e il nudo proprietario, chi può usufruire della detrazione fiscale?
Devo compilare il modulo Rli per la registrazione di un contratto d'affitto in cui ho diviso il canone (6mila euro) dalle spese condominiali (600 euro). Nella sezione I, alla voce importo del canone, cosa devo scrivere?
A due coniugi genitori di tre figli tutti a carico è stato affidato un bambino di due anni dal tribunale per i minorenni. Di quali detrazioni fiscali possono usufruire?