La Posta
Tasso d’interesse legale
Qual è il tasso d’interesse legale applicabile al calcolo degli interessi moratori dovuti al Fisco?
P. Cretara
Dal 1° gennaio 2012 la misura del saggio di cui all’articolo 1284 del codice civile applicabile al calcolo degli interessi moratori sulle somme dovute ai creditori (fra i quali i crediti liquidi esigibili e gli interessi moratori dovuti al Fisco) è del 2,5%. Il nuovo tasso (il precedente era dell’1,5%) è stato fissato con decreto ministeriale del 12 dicembre 2011, in base al rendimento dei titoli di Stato (quello lordo annuo dei titoli di durata non superiore a 12 mesi) e all’andamento dell’inflazione.

risponde
Antonina Giordano
 pubblicato Martedì 13 Marzo 2012

I quesiti più cliccati

Ho ricevuto una somma di denaro da mio padre tramite assegno bancario. È comunque soggetta a imposizione fiscale (Irpef o altro) oppure dipende dall’importo?
Ho affittato un appartamento con cedolare secca. Tra un mese scade la seconda annualità contrattuale; vorrei revocare la cedolare: è possibile? In caso positivo, a che adempimento sono tenuta?
Ho ristrutturato il mio appartamento; i lavori sono durati più anni. Potevo beneficiare del bonus mobili più di una volta? Il beneficio spetta anche per gli interventi di risparmio energetico che danno diritto alla detrazione del 65%?
Devo acquistare delle tende da sole con braccio meccanico da collocare su due balconi del mio appartamento. Potrò usufruire della detrazione fiscale e in che misura?
Sono separato consensualmente con affido condiviso dei figli. Abitiamo comunque ancora tutti nello stesso appartamento. In che percentuale posso portarmi i figli a carico? La mia ex moglie non lavora.