La Posta
Tasso d’interesse legale
Qual è il tasso d’interesse legale applicabile al calcolo degli interessi moratori dovuti al Fisco?
P. Cretara
Dal 1° gennaio 2012 la misura del saggio di cui all’articolo 1284 del codice civile applicabile al calcolo degli interessi moratori sulle somme dovute ai creditori (fra i quali i crediti liquidi esigibili e gli interessi moratori dovuti al Fisco) è del 2,5%. Il nuovo tasso (il precedente era dell’1,5%) è stato fissato con decreto ministeriale del 12 dicembre 2011, in base al rendimento dei titoli di Stato (quello lordo annuo dei titoli di durata non superiore a 12 mesi) e all’andamento dell’inflazione.

risponde
Antonina Giordano
 pubblicato Martedì 13 Marzo 2012

I quesiti più cliccati

Mio padre è deceduto lo scorso anno. Mia madre, erede, subentrata come conduttrice nel contratto di locazione del loro appartamento, può continuare a detrarre le spese sostenute per la ristrutturazione?
Le spese sostenute per la frequenza di corsi di istruzione universitaria in teologia sono detraibili e, se sì, in che misura?
Ho sostenuto con mia moglie le spese per la mensa scolastica di mia figlia. La ricevuta è intestata a mia figlia. Chi di noi due può detrarre?
Ho saputo che è possibile detrarre le spese sostenute lo scorso anno per la mensa scolastica di mio figlio; ho pagato in contanti: è un problema?
Mio figlio, avvocato, usufruisce del regime dei minimi. Dallo scorso anno frequenta un master all'estero. Può detrarre questa spesa?