La Posta
Tasso d’interesse legale
Qual è il tasso d’interesse legale applicabile al calcolo degli interessi moratori dovuti al Fisco?
P. Cretara
Dal 1° gennaio 2012 la misura del saggio di cui all’articolo 1284 del codice civile applicabile al calcolo degli interessi moratori sulle somme dovute ai creditori (fra i quali i crediti liquidi esigibili e gli interessi moratori dovuti al Fisco) è del 2,5%. Il nuovo tasso (il precedente era dell’1,5%) è stato fissato con decreto ministeriale del 12 dicembre 2011, in base al rendimento dei titoli di Stato (quello lordo annuo dei titoli di durata non superiore a 12 mesi) e all’andamento dell’inflazione.

risponde
Antonina Giordano
 pubblicato Martedì 13 Marzo 2012

I quesiti più cliccati

Non possiedo alcun televisore. Entro quali termini devo inviare la dichiarazione sostitutiva per essere esonerato dal pagamento del canone per il 2017?
Sono un lavoratore dipendente e attualmente sono in aspettativa non retribuita. Ho diritto al bonus mensile di 80 euro?
Devo installare un montascale per mio padre, molto anziano ma non disabile, che vive con me nell'abitazione di mia proprietà. Posso detrarre il 50% della spesa come intervento per l'abbattimento di barriere architettoniche?
Sono un lavoratore dipendente. La mia azienda mi ha concesso in uso promiscuo un’automobile. Questo benefit come rileva rispetto al mio reddito?
Le somme percepite per l’attività di scrutatore sono tassate?
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino