La Posta
Tasso d’interesse legale
Qual è il tasso d’interesse legale applicabile al calcolo degli interessi moratori dovuti al Fisco?
P. Cretara
Dal 1° gennaio 2012 la misura del saggio di cui all’articolo 1284 del codice civile applicabile al calcolo degli interessi moratori sulle somme dovute ai creditori (fra i quali i crediti liquidi esigibili e gli interessi moratori dovuti al Fisco) è del 2,5%. Il nuovo tasso (il precedente era dell’1,5%) è stato fissato con decreto ministeriale del 12 dicembre 2011, in base al rendimento dei titoli di Stato (quello lordo annuo dei titoli di durata non superiore a 12 mesi) e all’andamento dell’inflazione.

risponde
Antonina Giordano
 pubblicato Martedì 13 Marzo 2012

I quesiti più cliccati

Ho ricevuto l’autorizzazione del tribunale per sottopormi a un intervento per cambiare sesso. Posso detrarre i relativi costi?
alt default
È possibile pagare un tributo locale (la Tari) compensando un credito Irpef (nello specifico addizionale regionale)?
alt default
In base alla sentenza di separazione consensuale da mia moglie, che ha rinunciato al mantenimento, dovrò pagare le rate del mutuo contratto per la nostra prima casa. Posso dedurle dal mio reddito?
Ho registrato, a maggio 2015, un contratto di locazione con opzione per la cedolare secca. È dovuto l'acconto il primo anno?
alt default
Un lavoratore dipendente ha presentato il 730, pur partecipando a una Snc. Come deve regolarsi qualora abbia già avuto il rimborso dal datore di lavoro?