Analisi e commenti

In base a quanto previsto dalla normativa interna convivono Iva e imposta di registro. I dubbi di una parte della giurisprudenza e l’atteso intervento della Corte di giustizia europea
Sull’applicazione dell’imposta di registro dell’1% ai contratti di locazione di beni immobili strumentali soggetti a Iva, è sorto un contrasto interpretativo tra le sezioni della Ctr Lombardia: alcune ritengono la doppia imposizione in contrasto con il diritto europeo. Sulla questione è stata chiamata a pronunciarsi la Corte Ue. [...]
In base al principio Oic n. 15, i ricavi vanno rilevati al passaggio sostanziale e non formale del titolo di proprietà, avendo come riferimento il trasferimento dei rischi e benefici
In materia di reddito d’impresa, non opera il differimento temporale dell’effetto traslativo: l’esercizio di competenza è determinato come se si trattasse di una cessione ordinaria. Ciò per esigenze di cautela erariale, per evitare che il differimento sine die del pagamento possa consentire di non dichiarare (o rinviare) il relativo componente positivo. [...]
È il contratto in forza del quale, in deroga al principio consensualistico, l’acquisizione del diritto di proprietà è subordinata al pagamento dell’intero prezzo definito dalle parti
Nel presente contributo ci occuperemo del trattamento impositivo della compravendita con riserva della proprietà ai fini Ires, Irpef, Iva e Registro. Prima ci soffermeremo sui tratti civilistici del negozio, poi ne analizzeremo il regime tributario, evidenziando le deroghe che le norme fiscali apportano alle disposizioni del codice civile. [...]
Nella ripartizione delle risorse non si dovrà più tenere conto delle dichiarazioni dei redditi integrative. Vengono introdotti obblighi di rendicontazione e trasparenza più severi
Nella determinazione del costo fiscalmente rilevante non vanno tenuti in considerazione gli interessi passivi relativi a mutui o altri finanziamenti contratti per l’acquisto di tali strumenti
Prevista la razionalizzazione dei criteri di accreditamento e dei requisiti per l’accesso al beneficio, nonché l’accelerazione e la semplificazione delle procedure per il calcolo
immagine di titoli di investimento mobiliare
A differenza di quanto accade per le altre tipologie di strumenti finanziari, il nesso tra l'evento produttivo del provento e la sua natura fiscale risulta di difficile inquadramento
immagine di titoli di investimento mobiliare
Secondo il Testo unico in materia di intermediazione finanziaria, si tratta di strumenti finanziari cui sono applicabili tutte le norme fiscali che si riferiscono a tale macro-categoria
Riconosciuto, a partire dal 2018, a imprese e lavoratori autonomi che decideranno di promuovere la propria attività su quotidiani, periodici, emittenti televisive e radiofoniche
Il principio di neutralità fiscale esige che la detrazione dell’Iva a monte sia accordata se gli obblighi sostanziali sono soddisfatti, anche se taluni obblighi formali sono stati omessi
La normativa nazionale ne prevede l’introduzione d’urgenza per specifiche operazioni, quale misura speciale di reazione rapida alle frodi di cui all’articolo 199-ter della stessa direttiva
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino