Analisi e commenti

immagine generica che indica una sostituzione
Dall'attuazione delle disposizioni non devono derivare nuovi o maggiori oneri per la finanza pubblica, cioè il passaggio da uno strumento all'altro deve avvenire a invarianza di gettito
L'affidabilità fiscale del contribuente, definita attraverso l'applicazione degli indici, rappresenta sia un mezzo per riconoscere benefici ai più virtuosi sia uno strumento per individuare le posizioni più a rischio. Effetti premiali e strategie di controllo nel secondo contributo sulla novità normativa introdotta dall'articolo 9-bis del Dl 50/2017. [...]
L'obiettivo è favorire l'emersione spontanea di basi imponibili, stimolare l'assolvimento degli obblighi tributari e rafforzare la collaborazione tra i contribuenti e la Pa
immagine generica che indica una sostituzione
Con la conversione in legge del Dl 50/2017, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale di oggi, è stato regolamentato il passaggio dai parametri e dagli studi di settore agli indici sintetici di affidabilità fiscale. L'articolo 9-bis definisce puntualmente la disciplina di elaborazione, approvazione e applicazione di questo nuovo strumento di compliance. [...]
La legge di bilancio 2017 ha introdotto un meccanismo di detassazione indirizzato a canalizzare gli investimenti privati verso il finanziamento del sistema imprenditoriale italiano
immagine di una mano con dito che spinge un pulsante
I redditi di capitale e i redditi diversi, derivanti da investimenti qualificati in piani individuali di risparmio a lungo termine, non sono soggetti a imposizione. Nella prima parte del contributo, si passano in rassegna le disposizioni che delineano l'ambito soggettivo e oggettivo di applicazione del nuovo regime fiscale di vantaggio. [...]
Chiamati a sostituire gli studi di settore, rappresenteranno un ausilio per il contribuente, finalizzato all’adempimento spontaneo e all’emersione delle basi imponibili
La Corte di cassazione ha costantemente ribadito che l’onere di provare la sussistenza dei presupposti richiesti dalla legge incombe sul cessionario-operatore nazionale
Con il Common reporting standard si chiude un processo evolutivo che potenzia il contrasto all’evasione oltre confine, con efficacia deterrente per future condotte illecite
Per evitare l’illegittimo ricorso al regime del margine, l’Agenzia delle Entrate ha fornito precisi chiarimenti e istruzioni rivolti sia agli operatori nazionali sia agli uffici locali
Al ricorrere di determinate condizioni, l’Iva dovuta può essere determinata sulla differenza positiva tra il prezzo praticato per la cessione e quello sostenuto per l’acquisto
Anche per le cessioni di beni usati, di oggetti d’arte, d’antiquariato e da collezione, effettuate da tali soggetti, opera il regime speciale di determinazione dell’imposta sul valore aggiunto
immagine con una freccia che indica la via in mezzo a un groviglio di strade
Il "principio di derivazione rafforzata" è stato esteso ai soggetti, diversi dalle micro imprese, che redigono il bilancio in conformità alle nuove disposizioni del codice civile
Il risultato della sommatoria dei differenziali positivi e negativi derivanti dalla cessione di tali strumenti va assoggettato, se positivo, a un’imposta sostituiva del 26 per cento
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino