Analisi e commenti

L’imposta sostitutiva può essere versata, con modello F24, in un’unica soluzione oppure in tre rate annuali di pari importo; in quest’ultimo caso, sono dovuti gli interessi del 3%
Dopo aver analizzato le norme relative a ciascuna delle due ipotesi di rivalutazione, nell’ultima parte del contributo ci si sofferma su alcune delle regole comuni, con particolare riferimento all’ambito soggettivo di applicazione del meccanismo agevolativo, al versamento dell’imposta sostitutiva, al rapporto con precedenti rivalutazioni. [...]
Confermata la rideterminazione del valore di acquisto dei fondi edificabili e con destinazione agricola; pure in questa ipotesi l’aliquota dell’imposta sostitutiva è pari all’8%
Nella terza parte del contributo vengono descritte le disposizioni dettate per la rivalutazione del valore di acquisto dei terreni posseduti alla data del 1° gennaio 2018. La normativa è sostanzialmente simile a quella prevista per le partecipazioni, con alcune piccole differenze. La perizia deve essere redatta entro il 30 giugno 2018. [...]
Via libera alla rideterminazione dei valori di acquisto dei titoli, delle quote o dei diritti non negoziati nei mercati regolamentati posseduti alla data del 1° gennaio di quest’anno
Confermata anche l’aliquota unica nella misura dell’8% per l’imposta sostitutiva dovuta sia nel caso di rivalutazione delle partecipazioni qualificate sia nel caso di rivalutazione delle partecipazioni non qualificate. La redazione e il giuramento della perizia di stima, da parte dei soggetti abilitati, devono essere effettuati entro il 30 giugno 2018. [...]
Un approfondimento sui quattro “elementari”, cioè ricavi, valore aggiunto e reddito per addetto e durata e decumulo delle scorte e su parte dei trenta “rilevatori” di anomalia
In base alla posizione del contribuente rispetto a ogni singolo indicatore elementare, si potrà valutare la sua attendibilità fiscale e la possibilità di accedere al regime premiale
L’ultima legge di bilancio ha riaperto i termini per usufruire del meccanismo agevolativo e ha confermato l’applicazione dell’aliquota unica dell’8% per l’imposta sostitutiva
La scelta di operare su un arco temporale di otto annualità consente di cogliere i fenomeni congiunturali che possono aver influito sull’attività dell’operatore economico
4% per tutti i tipi di fertilizzanti, sale al 10%, invece, per i prodotti fitosanitari, destinati a conservare e proteggere le coltivazioni dall'attacco di acari, batteri, funghi, insetti e molluschi
Un regime premiale che, da una parte, si pone in linea di continuità rispetto a quello istituito nel 2011 per gli studi di settore, dall’altra, presenta importanti novità e ampliamenti
È previsto un sistema premiale basato sul raggiungimento di determinati livelli di affidabilità e si punta sulla comunicazione preventiva per rafforzare il dialogo con il contribuente
Per completare il panorama applicativo della disciplina istitutiva di questo nuovo strumento di compliance, in arrivo ulteriori interventi attuativi come provvedimenti e decreti
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino