Normativa e prassi

Deve essere rilasciata dalle organizzazioni firmatarie dell’accordo concluso su base locale ed è necessaria per il riconoscimento delle agevolazioni fiscali previste dalla legge
Non è soggetta né a imposta di registro né a bollo e non va obbligatoriamente allegata al contratto. Tuttavia l’attestazione è opportuna quando si vuole fruire dell’agevolazione consistente nella determinazione della base imponibile dell’imposta di registro considerando il corrispettivo annuo nella misura del 70% (risoluzione 31/2018). [...]
Al corrispettivo conseguito dalle persone fisiche si applicano le disposizioni generali del Tuir dettate per i trasferimenti a titolo oneroso della piena proprietà degli immobili
Nel caso di cessione del diritto di superficie acquistato da meno di cinque anni, la plusvalenza sarà costituita dalla differenza tra il corrispettivo percepito e il prezzo di acquisto. In assenza di un precedente acquisto a titolo oneroso, la plusvalenza sarà determinata mediante l’applicazione di un criterio di tipo proporzionale (circolare 6/2018). [...]
Interessano i lavoratori dipendenti, autonomi e titolari di reddito d’impresa, trasferiti in Italia entro il 31 dicembre 2015, che hanno esercitato l’opzione per il regime speciale degli impatriati
Dettate le modalità con le quali i lavoratori “contro-esodati”, cioè i soggetti beneficiari del regime agevolativo previsto dalla legge 238/2010, possono chiedere, in attuazione di quanto previsto dall’articolo 8-bis del decreto legge 148/2017, il rimborso delle maggiori imposte eventualmente versate per il 2016 (provvedimento 20 aprile 2018). [...]
Effettuato il versamento, l’utente riceverà per e-mail una ricevuta che attesta il buon fine della transazione e contente tutte le informazioni necessarie a identificare e abbinare l’operazione
È obbligatorio esibire la documentazione in originale per le richieste relative ai mezzi acquistati in regime di Iva del margine o utilizzati come beni strumentali dell’attività di impresa
Devono essere utilizzate per indirizzare i finanziamenti degli associati alle casse destinatarie, tramite il servizio di riscossione regolato dalla convenzione stipulata da Inps e Agenzia
Fissate le regole relative al contenuto dell’istanza telematica che i soggetti interessati devono presentare per ottenere l’autorizzazione prevista dalla legge di bilancio 2018
Contestualmente alla loro applicazione, cesseranno di produrre effetti le disposizioni normative e regolamentari relative all’elaborazione dei parametri e degli studi di settore
Sono state approvate oggi dall’Agenzia delle entrate e sostituiscono quelle già adottate dai precedenti provvedimenti direttoriali del 14 aprile 2005 e del 25 settembre 2006
Pur in mancanza dell’apposita comunicazione dell’opzione, il comportamento concludente consente comunque di determinare il reddito in base a quanto previsto dalla finanziaria 2007
Definite le disposizioni applicative in ordine agli adempimenti (fatturazione, registrazioni, liquidazioni, comunicazioni periodiche e versamenti) a cui è tenuto il nuovo soggetto
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino