Normativa e prassi

I casi riguardano le note di variazione nel concordato preventivo, la Tremonti ambientale e l’imposta addebitata a titolo di rivalsa per prestazioni legate a Expo Milano 2015
Creditori insoddisfatti nell’ambito di un concordato preventivo con continuità possono emettere note di variazione Iva; sulla cumulabilità tra tariffa incentivante e Tremonti ambientale l’Agenzia non è competente a pronunciarsi; è possibile il recupero dell’Iva addebitata a titolo di rivalsa per prestazioni rese a Expo Milano 2015 (risposte 113, 114, 115). [...]
L’agevolazione va valutata caso per caso, perché la prestazione deve essere connessa all’attività di raccolta delle giocate e non genericamente al rapporto contrattuale tra le parti
Le verifiche obbligatorie di conformità dei sistemi di gioco Vlt e dei relativi giochi effettuate, per disposizione dell’agenzia delle Dogane, da determinati soggetti abilitati, sono esenti da Iva. Si tratta, infatti, di prestazioni di servizi necessarie e indispensabili, senza le quali gli apparecchi sarebbero inutilizzabili (risposta 112/2018). [...]
In presenza di documenti contabili con addebito dell’imposta, i fornitori dovranno predisporre apposite note di variazione, precisando che si tratta di “scissione dei pagamenti”
Un’agenzia di viaggio, controllata da un ente pubblico e, pertanto, rientrante nell’ambito soggettivo di applicazione dello split payment, deve versare direttamente all’erario l’Iva sugli acquisti. Ciò anche se le fatture relative a operazioni assoggettate al regime ordinario Iva sono state emesse dai fornitori al lordo dell’imposta (risposta n. 111/2018). [...]
Nel caso affrontato dall’Agenzia delle entrate, però, tale strada non è più percorribile perché la società cessionaria è stata cancellata dal registro delle imprese e si è estinta
L’Agenzia delle entrate risolve la problematica delle operazioni potenzialmente in grado di determinare indebite duplicazioni dell’agevolazione “aiuto alla crescita economica”
Fra i chiarimenti richiesti, l’identificazione delle perdite trasferite al consolidato nazionale, le modalità di erosione degli interessi passivi, la compilazione della dichiarazione
Pubblicati, tra gli altri, i pareri agli interpelli proposti da una Comunanza agraria, da una fondazione e da un consorzio di bonifica, di irrigazione e di miglioramento fondiario
È prevista anche la decadenza, limitatamente alla pertinenza, delle agevolazioni riconosciute in materia di prima casa ai fini delle imposte di registro, ipotecarie e catastali
La prestazione non è equiparabile a quella svolta dagli operatori del servizio civile universale, di conseguenza non è estendibile la norma agevolativa per questi prevista
Danno luogo all’agevolazione anche le spese di progettazione dei lavori di restauro dell’edificio monumentale relativamente alle somme ricevute da terzi per il loro finanziamento
immagine generica illustrativa
Anche i modelli dichiarativi annoverano tra le variazioni in diminuzione la quota dei proventi derivanti dallo sfruttamento di beni immateriali riconducibili al regime opzionale
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino