A portata di mouse

Sono stati pubblicati sul sito dell’Agenzia delle entrate i programmi che consentono la compilazione e il controllo delle comunicazioni; prossimo appuntamento il 31 maggio
Dopo l’approvazione della nuova versione del modello (e delle relative istruzioni), sono pronti anche i prodotti informatici necessari per la predisposizione delle comunicazioni dei dati delle liquidazioni periodiche Iva 2018. I software di compilazione e controllo, infatti, sono da oggi a disposizione dei contribuenti tenuti all’adempimento. [...]
Per l’esecuzione è necessario utilizzare Java Virtual Machine nella sua versione più aggiornata. Sistemi operativi: Windows 10, Windows 8 e Windows 7, Linux e Mac OS X 10.7.3 e superiori
Disponibili sul sito dell’Agenzia delle entrate i software di compilazione e controllo del modello Iva 74-bis 2018, entrambi in versione 1.0.0 del 29 marzo. Scrittura, verifica e generazione del file da inviare per la comunicazione corretta delle informazioni sulla posizione debitoria o creditoria, ai fini Iva, alla data di dichiarazione di fallimento. [...]
In rete le applicazioni informatiche che l’Agenzia delle entrate mette a disposizione dei contribuenti per predisporre e verificare il modello riguardate i redditi percepiti nel 2017
Al blocco di partenza la Certificazione Unica 2018: con la pubblicazione dei software di compilazione e controllo si chiude il cerchio per la creazione del file, da inviare telematicamente, relativo alle attestazioni dei redditi di lavoro dipendente, redditi di lavoro autonomo, provvigioni, redditi diversi e redditi da locazioni brevi. [...]
In rete le applicazioni informatiche che l’Agenzia mette a disposizione dei contribuenti per consentire la produzione e la verifica delle dichiarazioni direttamente dal web
Qualora si rendessero necessarie delle correzioni, le conseguenti modifiche saranno pubblicate nell’apposita sezione del sito internet dell’Agenzia delle entrate e ne sarà data comunicazione
L’adempimento può essere effettuato, esclusivamente online, direttamente dagli operatori interessati attraverso i servizi telematici Entratel o Fisconline o dagli intermediari abilitati
Reperibile sul sito dell’Agenzia delle entrate, il programma consente al contribuente di comunicare dati utili a chiarire eventuali incongruità, non normalità o incoerenze
Disponibili sul sito dell’Agenzia delle Entrate i programmi per la compilazione del modello dichiarativo 2017 e per il relativo controllo che segnala eventuali errori o incongruenze
Sono pronti i programmi informatici che l’Agenzia delle Entrate mette gratuitamente a disposizione dei contribuenti per consentire la produzione dei modelli direttamente dal web
L’applicazione informatica messa a disposizione dal Fisco non richiede installazioni complesse ed è il programma stesso a verificare ed effettuare eventuali aggiornamenti
Le istanze devono essere trasmesse per via telematica tra il 20 febbraio e il 20 marzo 2017. L’applicativo non richiede installazione e garantisce l’uso di una versione sempre aggiornata
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino