A portata di mouse

L’applicazione informatica messa a disposizione dal Fisco non richiede installazioni complesse ed è il programma stesso a verificare ed effettuare eventuali aggiornamenti
L’Agenzia delle Entrate non manca all’appuntamento e, come previsto dal provvedimento del 14 aprile che ha approvato il relativo modello, mette in rete il software “CIM17”. L’applicazione consente di compilare le richieste di attribuzione del credito d’imposta per gli investimenti nel Mezzogiorno e predispone il file da trasmettere al Fisco. [...]
Le istanze devono essere trasmesse per via telematica tra il 20 febbraio e il 20 marzo 2017. L’applicativo non richiede installazione e garantisce l’uso di una versione sempre aggiornata
È disponibile, sul sito dell’Agenzia, “Comunicazione VDS”, l’applicazione informatica per la compilazione e trasmissione dell’istanza di attribuzione del credito d’imposta relativo alle spese sostenute nel 2016, riguardanti l’installazione di sistemi di videosorveglianza digitali o di allarme oltre che per contratti stipulati con istituti di vigilanza. [...]
Niente comunicazione dei dati rilevanti per chi, residente od operativo in un comune terremotato, dichiara la causa di esclusione “periodo di non normale svolgimento dell’attività”
comunicazioni via web
Arriva, con provvedimento del 15 febbraio 2017, corredato da quattro allegati, il via libera definitivo alle specifiche tecniche da utilizzare per l’invio telematico dei dati rilevanti ai fini dell’applicazione degli studi di settore e dei parametri relativi al periodo d’imposta 2016 nonché ai controlli tra i modelli Redditi 2017 e quelli degli Sds. [...]
La piattaforma informatica allarga le sue funzioni e apre il canale telematico a tutti i servizi di pubblicità immobiliare, certificati ipotecari e copie di note o titoli compresi
europa
Sul sito dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli è disponibile la nuova versione del pacchetto applicativo utilizzabile dai soggetti Iva residenti per la trasmissione telematica
Semaforo verde, da oggi, per il canale telematico di trasmissione all’Agenzia dei dati fiscali e previdenziali relativi ai redditi corrisposti per il periodo d’imposta passato
I due programmi camminano in coppia: il primo consente di inserire i dati e predisporre il file; il secondo, prima dell’ok all’invio, verifica e segnala eventuali anomalie
A partire da oggi, gli operatori di ciascun settore interessato possono cominciare a trasmettere all’Anagrafe tributaria le informazioni riguardanti le spese sostenute nel 2016
La comunicazione va trasmessa in via telematica dall’amministratore del condominio o dal condomino incaricato oppure tramite intermediari abilitati, entro il prossimo 31 marzo
Finita l’attesa, al via la nuova modalità. La documentazione presentata sarà visionabile nel “Cassetto fiscale” di dichiarante, coeredi e chiamati. Canale obbligatorio dal 2018
Ulteriori dati a disposizione del contribuente, per consentirgli di spiegare eventuali anomalie riscontrate o di correggere errori effettivi usufruendo di sanzioni ridotte
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino