Sostituti d'imposta - Versamenti
Logo Modello pagamento I sostituti d’imposta devono versare le ritenute operate nel mese di dicembre 2016 sui redditi di lavoro dipendente e assimilati, redditi di lavoro autonomo, provvigioni, redditi di capitale, redditi diversi, nonché le somme a saldo e in acconto trattenute sugli emolumenti o sulle rate di pensione corrisposte nel mese precedente a seguito delle operazioni di conguaglio relative all'assistenza fiscale. Il versamento va effettuato tramite modello F24 con modalità telematiche direttamente (utilizzando i servizi "F24 web" o "F24 online" dell'Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l'Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato. Questi i codici tributo da indicare:
  • 1001    retribuzioni, pensioni, trasferte, mensilità aggiuntive e relativo conguaglio
  • 1002    emolumenti arretrati
  • 1012    indennità per cessazione di rapporto di lavoro e prestazioni in forma di capitale soggette a tssazione separata
  • 1024    proventi indicati sulle cambiali
  • 1025    obbligazioni e titoli similari
  • 1029    interessi e redditi di capitale diversi dai dividendi dovuti da soggetti non residenti
  • 1030    altri redditi di capitale diversi dai dividendi
  • 1031    redditi di capitale di cui al codice 1030 e interessi non costituenti redditi di capitale a soggetti non residenti
  • 1032    proventi da cessione a termine di obbligazioni e titoli similari
  • 1040    redditi di lavoro autonomo – compensi per l’esercizio di arti e professioni
  • 1045    contributi corrisposti a imprese da regioni, province, comuni e altri enti pubblici
  • 1046    premi delle lotterie, tombole, pesche o banchi di beneficenza
  • 1047    premi per giochi di abilità in spettacoli radiotelevisivi e in altre manifestazioni
  • 1048    altre vincite e premi
  • 1049    somme liquidate a seguito di procedure di pignoramento
  • 1050    premi riscossi in caso di riscatto di assicurazioni sulla vita
  • 1051    premi e contributi corrisposti dall’Unire e premi corrisposti dalla Fise
  • 1052    indennità di esproprio
  • 1058    plusvalenze cessioni a termine valute estere
  • 1243    proventi corrisposti da organizzazioni estere di imprese residenti
  • 1245    proventi derivanti da depositi a garanzia di finanziamenti
  • 3802    addizionale regionale Irpef
  • 3847    addizionale comunale Irpef - acconto
  • 3848    addizionale comunale Irpef - saldo
  • 4731    Irpef a saldo trattenuta dal sostituto d'imposta
  • 4730    Irpef in acconto trattenuta dal sostituto d'imposta
  • 1630    interessi pagamento dilazionato importi rateizzabili Irpef trattenuta dal sostituto d'imposta a seguito di assistenza fiscale
  • 3803    addizionale regionale Irpef trattenuta dal sostituto d'imposta
  • 3790    interessi pagamento dilazionato addizionale regionale Irpef trattenuta dal sostituto d'imposta a seguito di assistenza fiscale
  • 3846    addizionale comunale Irpef trattenuta dal sostituto d'imposta  - Mod 730 - saldo
  • 3845    addizionale comunale Irpef trattenuta dal sostituto d'imposta  - Mod 730 - acconto
  • 3795    interessi pagamento dilazionato addizionale comunale Irpef trattenuta dal sostituto d'imposta a seguito di assistenza fiscale
  • 1845    imposta sostitutiva su canoni di locazione a uso abitativo (cedolare secca) - Assistenza fiscale - acconto
  • 1846    imposta sostitutiva su canoni di locazione a uso abitativo (cedolare secca) - Assistenza fiscale - saldo.
I condomini in qualità di sostituti d’imposta devono versare le ritenute del 4% operate, nel mese di dicembre 2016, sugli importi corrisposti per prestazioni relative a contratti di appalto di opere o servizi (es. interventi di manutenzione o ristrutturazione degli edifici condominali e impianti elettrici o idraulici, pulizie, manutenzione caldaie, ascensori, giardini, ecc.) effettuate nell’esercizio di impresa. Nel modello F24 vanno indicati i codici tributo:
  • 1019    per le ritenute operate nei confronti di soggetti Irpef
  • 1020    per i soggetti Ires.
Le imprese di assicurazione devono effettuare il versamento delle ritenute operate su redditi di capitale derivanti da riscatti o scadenze di polizze vita, stipulate entro il 31 dicembre 2000, escluso l’evento morte, corrisposti o maturati nel mese di dicembre 2016. Nel modello F24 telematico deve essere indicato il codice tributo:
  • 1680    capitali corrisposti in dipendenza di assicurazione sulla vita.
I soggetti incaricati al pagamento dei proventi o alla negoziazione di quote relative agli Organismi di investimento collettivo del risparmio (Oicr) sono tenuti al versamento delle ritenute sui proventi derivanti da Oicr effettuate nel mese di dicembre 2016. Nel modello F24 telematico devono essere indicati i seguenti codici tributo:
  • 1705    proventi derivanti dalla partecipazione a Oicr in valori mobiliari di diritto estero
  • 1706    titoli atipici emessi da soggetti residenti
  • 1707    titoli atipici emessi da soggetti non residenti
  • 1061    ritenuta sui redditi di capitale derivanti dalla partecipazione a Oicr italiani e lussemburghesi storici, ai sensi dell'articolo 26-quinquies del Dpr 600/1973.
Data scadenza: 
Lunedì 16 Gennaio 2017
FiscoOggi è una pubblicazione dell'Agenzia delle Entrate - Ufficio Comunicazione
Testata registrata al Tribunale di Roma il 19.9.2001 con n. 405/2001
Direttore responsabile Claudio Borgnino