Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Dalla Gazzetta

Crisi d’impresa con fisco agevolato

immagine generica illustrativa

Nuove date per l’entrata in vigore del codice della crisi d’impresa. Con il Dl n. 118 del 24 agosto, pubblicato ieri sulla serie generale n. 202/2021, che introduce le misure urgenti in materia di crisi d’impresa e di risanamento aziendale nonché ulteriori misure urgenti in materia di giustizia, l’entrata in vigore del codice slitta al 16 maggio dell’anno prossimo.
Nel provvedimento è stata definita la nuova procedura di crisi negoziata, rivolta al risanamento delle imprese in condizioni di squilibrio patrimoniale considerato ancora reversibile, con percorso di composizione volontario e improntato alla riservatezza, che prevede anche l’applicazione di misure premiali, anche di natura tributaria regolate con l’articolo 14 del decreto (vedi articolo "Crisi d’impresa: in Gazzetta viene riscritto il calendario").

Con l’edizione di ieri troviamo pubblicato anche il decreto 10 agosto del Mef, che fissa allo 0,165% annuo il tasso d’interesse per il pagamento differito dei diritti doganali, effettuato oltre i trenta giorni. Il saggio da applicare si riferisce stavolta al periodo che va dal 13 luglio 2021 al 12 gennaio del 2022.

Chiudiamo la rassegna della serie generale n. 202 con i consueti comunicati del Mef che riportano la quotazione della nostra moneta, messa al confronto con quelle che sono ritenute le principali divise extra eurozona. I comunicati pubblicati ieri si riferiscono ai valori relativi alle giornate di lunedì 9, martedì 10, mercoledì 11, giovedì 12 e venerdì 13 agosto.

URL: https://www.fiscooggi.it/dalla-gazzetta/crisi-dimpresa-fisco-agevolato