Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Le guide dell'Agenzia

Bonus mobili ed elettrodomestici (marzo 2016)

On line la mini guida aggiornata sulla detrazione Irpef del 50% per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+ (A per i forni), destinati ad arredare un immobile oggetto di ristrutturazione. L’acquisto per fruire del bonus deve essere effettuato nel periodo compreso tra il 6 giugno 2013 e il 31 dicembre 2016.

Thumbnail
On line la guida aggiornata sulla detrazione Irpef del 50% per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+ (A per i forni), destinati ad arredare un immobile oggetto di ristrutturazione. L’acquisto per fruire del bonus  deve essere effettuato nel periodo compreso tra il 6 giugno 2013 e il 31 dicembre 2016. Il presupposto per poter richiedere l’agevolazione è la realizzazione di un intervento di ristrutturazione edilizia, sia che questo avvenga su singole unità immobiliari sia su parti comuni di edifici residenziali. L’importo massimo di spesa ammessa in detrazione è 10mila euro, da ripartire tra gli aventi diritto in dieci quote annuali di pari importo. Tale somma si riferisce alla singola unità immobiliare, comprensiva delle pertinenze, o la parte comune dell’edificio oggetto di ristrutturazione. Quindi, il contribuente che esegue lavori di ristrutturazione su più unità immobiliari avrà diritto più volte al beneficio. Per avere la detrazione è necessario effettuare i pagamenti con bonifico o carta di debito o credito. Non sono ammessi, invece, assegni bancari, contanti o altri mezzi di pagamento. Nell’opuscolo, infine, le risposte ai dubbi più frequenti. Ad esempio, gli interventi  finalizzati al risparmio energetico, per i quali si usufruisce della detrazione del 65% non consentono di ottenere la detrazione per acquisto di mobili e grandi elettrodomestici.
URL: https://www.fiscooggi.it/guideagenzia/bonus-mobili-ed-elettrodomestici-marzo-2016