Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Le guide dell'Agenzia

Ristrutturazioni edilizie: le agevolazioni fiscali (marzo 2011)

L’appeal per la detrazione del 36% dell’Irpef relativa alle spese sostenute per i lavori di ristrutturazione edilizia non accenna a diminuire e il legislatore, con la legge finanziaria 2010, ha prorogato l’agevolazione fino al 31 dicembre 2012. Sul sito dell’Agenzia la Guida aggiornata a marzo 2011.

Thumbnail
L’appeal per la detrazione del 36% dell’Irpef relativa alle spese sostenute per i lavori di ristrutturazione edilizia non accenna a diminuire. Il legislatore, conscio del diffuso favore del bonus fiscale, con la legge finanziaria 2010, ha prorogato l’agevolazione fino al 31 dicembre 2012 e ha stabilito il passaggio a regime dell'aliquota Iva agevolata al 10%, per le prestazioni di servizi e le forniture di beni relative agli interventi di recupero edilizio di manutenzione ordinaria e straordinaria realizzati sugli immobili a prevalente destinazione abitativa privata.
In considerazione di quanto disposto dalla norma, l’Agenzia delle Entrate propone sul proprio sito la versione aggiornata a marzo 2011 della guida"Ristrutturazioni edilizie: le agevolazioni fiscali”. Nell’opuscolo on line sono esposte in dettaglio le istruzioni per poter utilizzare al meglio le agevolazioni in questione.
Bonus evergreen Oltre alla detrazione del 19% sugli interessi passivi pagati per mutui accesi per la costruzione e la ristrutturazione dell’abitazione principale, non hanno più scadenza anche alcuni sconti Iva connessi a transazioni riguardanti il settore delle costruzioni, come l'Iva al 10%, per i lavori di restauro e risanamento conservativo e di ristrutturazione delle abitazioni, e al 4% sui beni finiti acquistati per la costruzione di abitazioni non di lusso (a prescindere che siano prima casa o meno) ed edifici assimilati.
 
URL: https://www.fiscooggi.it/guideagenzia/ristrutturazioni-edilizie-agevolazioni-fiscali-marzo-2011