Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

In Parlamento

Crisi d’impresa in conversione

immagine generica illustrativa

Camera
I lavori in Aula questa settimana riprendono martedì alle ore 10 con, tra l’altro, la discussione generale del disegno di legge di conversione del decreto n. 118/2021, che riporta le misure urgenti in materia di crisi d'impresa e di risanamento aziendale con ulteriori misure urgenti in materia di giustizia (C. 3314); il provvedimento, approvato con modifiche e trasmesso dal Senato la scorsa settimana, scade il 23 ottobre e quindi sono previste le votazioni entro venerdì. Il decreto sulla crisi d’impresa, ricordiamo, introduceva, tra l’altro, le misure premiali e agevolative, anche fiscali, per le aziende in difficoltà (vedi articolo “Crisi d’impresa: in Gazzetta viene riscritto il calendario”).
Nel corso della settimana l’Assemblea di Montecitorio discuterà una serie di mozioni (tra cui le nn. 1-520, 1-521, 1-522, 1-523 e 1-527 sul lavoro agile nelle pubbliche amministrazioni), la proposta di istituzione di una Commissione d’inchiesta sulle cause dello scoppio della pandemia e il disegno di legge con la delega al Governo per il sostegno e la valorizzazione della famiglia (C. 2561-A), con le raccomandazioni su diversi tipi di agevolazioni fiscali, come per esempio quelle che potrebbero riguardare il secondo percettore di reddito in famiglia, un incentivo teso a favorire il rientro delle donne nel mercato del lavoro, in particolare dopo la maternità, nel rispetto della normativa europea sugli aiuti di Stato.

Nel pomeriggio di mercoledì il Presidente del Consiglio dei ministri renderà all’Assemblea le Comunicazioni in vista della riunione del Consiglio europeo del 21 e 22 ottobre 2021.
Per le attività di sindacato ispettivo, infine, l’Aula svolgerà mercoledì alle ore 15 le interrogazioni a risposta immediata, il question time con trasmissione in diretta televisiva sulle reti della Rai e sulla web-tv della Camera, e venerdì alle ore 9,30 le interpellanze urgenti.

Primo giorno di convocazione fissato per domani per la V Commissione Bilancio che sarà impegnata con l’esame in sede consultiva della conversione del Dl n. 118/2021, le misure sulla crisi d’impresa e il risanamento aziendale, per il parere alla II Giustizia assegnataria del documento in sede referente.
Per il resto della settimana la V Bilancio procederà con una serie di esami di documenti in sede consultiva, tra i quali troviamo anche la delega al Governo per il sostegno e la valorizzazione della famiglia.

Inizio con consulenze anche per la VI finanze, convocata questa settimana per le giornate di martedì e mercoledì.
Il primo giorno la Commissione esaminerà, per il parere alla I Giustizia, il disegno di legge per la conversione del Dl n. 132/21 con le misure in materia di giustizia e difesa e di Irap. Fissata per mercoledì, invece, la prosecuzione dell’esame, con votazioni, del documento conclusivo dell’indagine conoscitiva sui mercati finanziari al servizio della crescita economica. Al termine la Commissione proseguirà l’esame congiunto, per l’elaborazione di un documento conclusivo, del pacchetto di comunicazioni e proposte unionali sulla finanza digitale e quello di due risoluzioni sempre in tema finanziario e bancario.
In chiusura dell’ultima giornata di convocazione la VI Finanze discuterà le interrogazioni

  • n. 5-6751, per chiarimenti in ordine alle misure riguardanti i bonus fiscali del settore edilizio
  • n. 5-6808, che chiede spiegazioni sulla procedura autorizzativa presso la Commissione europea riguardante la patrimonializzazione dei Confidi

Organismi parlamentari
Per gli uffici con sede a palazzo San Macuto registriamo la convocazione della Commissione parlamentare di vigilanza sull’anagrafe tributaria di mercoledì. La Commissione svolgerà in prima mattina, nell’ambito dell’indagine conoscitiva sulla digitalizzazione e interoperabilità delle banche dati fiscali”, l’audizione di rappresentanti dell’Inps e dell’Istat. Al termine ci sarà l’ufficio di presidenza, integrato dai rappresentanti dei gruppi, per valutare il calendario dei prossimi impegni.
 
Nella stessa sede anche per la Commissione parlamentare per l'attuazione del federalismo fiscale sono previste delle audizioni: mercoledì alle 8 i rappresentanti dell’Ufficio parlamentare di bilancio interverranno sullo stato di attuazione e sulle prospettive del federalismo fiscale, anche con riferimento ai relativi contenuti del Piano nazionale di ripresa e resilienza.
Sullo stesso tema saranno ascoltati giovedì alle 8,15 i rappresentanti di Sose (Soluzioni per il sistema economico) la società del Mef e della Banca d'Italia che, tra l'altro, si occupa di attività di analisi strategica dei dati e di supporto metodologico all'Amministrazione finanziaria.

Sempre a palazzo San Macuto, segnaliamo la convocazione, fissata per giovedì mattina, della Commissione parlamentare per la semplificazione, che sulle procedure amministrative connesse all'avvio e all'esercizio delle attività di impresa, svolgerà le audizioni di rappresentanti di Energia Libera e di Italia Solare

Senato
Inizia domani la settimana di attività per l’Assemblea di palazzo Madama, con la riunione della Conferenza dei Capigruppo per stabilire il calendario dei lavori dei prossimi giorni. Al momento per l’Aula del Senato troviamo in calendario solo l’appuntamento di mercoledì mattina con le Comunicazioni del presidente del Consiglio dei ministri in vista della riunione del Consiglio europeo del 21 e 22 ottobre 2021

Solito elenco di esami in sede consultivo, per l’ordine del giorno delle convocazioni valide per la 5ª Bilancio del Senato. Tra queste, ricordiamo

  • la prosecuzione dell’esame del disegno di legge di conversione del DL n. 130/21 con le misure per il contenimento degli effetti degli aumenti dei prezzi nel settore elettrico e del gas naturale (con la riduzione al 5% delle aliquote Iva sulla somministrazione del gas metano utilizzato per combustione a usi civili e industriali), per il parere alla 10ª Commissione permanente, Industria, commercio, turismo (atto Senato n. 2401)
  • l’esame di testo ed emendamenti della legge europea 2019-2020, per il parere all’Assemblea

La 5ª Bilancio proseguirà, in sede consultiva sugli atti del Governo, per i profili finanziari, l’esame dello schema di atto aggiuntivo alla Convenzione tra Ministro dell'economia e finanze e direttore dell’Agenzia dell'entrate per la definizione dei servizi dovuti, delle risorse disponibili, delle strategie per la riscossione nonché delle modalità di verifica degli obiettivi e di vigilanza sull'ente Agenzia delle entrate-Riscossione, per il periodo 1° gennaio-31 dicembre 2021 (atto Governo n. 302).

La Convenzione tra Mef e Agenzia entrate – Riscossione è all’ordine del giorno delle convocazioni anche per la 6ª Finanze, che proseguirà -per il parere alla 10ª Commissione- la conversione del decreto con le misure per il contenimento degli aumenti di prezzo nel settore elettrico e del gas naturale.
In sede redigente la Commissione Finanze esaminerà:

  • le disposizioni in materia di Iva agevolata per l’acquisto di strumenti musicali e relativi accessori (A:S: n. 2188)
  • il disegno di legge (A.S. n. 892) che modifica l'articolo 57 del testo unico dell’imposta di registro in materia di pagamento sugli atti giudiziari; la modifica consiste nell’aggiunta della specifica che "per gli atti dell’autorità giudiziaria in materia di controversie civili che definiscono anche parzialmente il giudizio, il pagamento dell’imposta di registro grava sulla parte soccombente"
  • il disegno di legge per l’istituzione di una Zona economica delle aree montane in Sicilia (A.S. n. 1708) composta da Comuni individuati con decreto del presidente della regione Sicilia; i beneficiari fruiranno dell’esenzione dalle imposte sui redditi e dall’Irap per i primi tre periodi d’imposta, l’esenzione dall’Imu fino al 2025 e agevolazioni per i contributi previdenziali dei lavoratori dipendenti.
URL: https://www.fiscooggi.it/in-parlamento/crisi-dimpresa-conversione

Progetti di legge approvati non promulgati o pubblicati

Non ci sono provvedimenti approvati dal Parlamento, relativi alla materia tributaria, in attesa di pubblicazione.

Decreti legge in corso di conversione

Decreto Legge 24 agosto 2021, n. 118
"Misure urgenti in materia di crisi d'impresa e di risanamento aziendale, nonché ulteriori misure urgenti in materia di giustizia"
G.U. n. 202 del 24 agosto 2021

Decreto Legge 27 settembre 2021, n. 130
 "Misure urgenti per il contenimento degli effetti degli aumenti dei prezzi nel settore elettrico e del gas naturale"
G.U. n. 231 del 27 settembre 2021

Decreto Legge 30 settembre 2021, n. 132
"Misure urgenti in materia di giustizia e di difesa, nonché proroghe in tema di referendum, assegno temporaneo e IRAP"
G.U. n. 234 del 30 settembre 2021