Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

In Parlamento

Decreto fiscale: atteso il voto al Senato

immagine illustrativa genericaCamera
Il calendario dei lavori dell'Aula di Montecitorio, per questa settimana, non riporta discussioni di documenti che fanno riferimento alla materia tributaria.
Mercoledì alle 15 l'Assemblea svolgerà il question time, le interrogazioni a risposta immediata, con la presenza di esponenti del Governo presenti a rispondere. L'appuntamento sarà trasmesso, come sempre, in diretta televisiva sulle reti della Rai e sulla web-tv della Camera.

Programma quasi interamente dedicato alla legge di Bilancio, invece, per la V Bilancio, tesoro e programmazione. La Commissione aprirà i lavori con l'esame, in sede referente, del bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2019 e del bilancio pluriennale per il triennio 2019-2021 (C. 1334).
L'istituzione di una Commissione parlamentare di inchiesta sul sistema bancario è in discussione martedì in VI Finanze: prosegue, infatti, l'esame delle proposte di legge in tal senso, presentate da esponenti di differenti gruppi (C. 654, C. 793, C. 905 e C. 1353).
Sarà mercoledì, invece, la giornata dedicata al question time in Commissione: le interrogazioni a risposta immediata su questioni di competenza del ministero dell'Economia e delle Finanze. Un componente della Commissione per ciascun gruppo potrà depositare un'interrogazione entro le 12 di martedì. Al termine del question time saranno esaminate anche le interrogazioni:
  • 5-535, per la determinazione della superficie assoggettabile alla Tari
  • 5-644, sull'applicazione dell'imposta di registro dopo l'entrata in vigore della legge di bilancio 2018 (comma 87), che ha modificato l'articolo 20 del Testo unico in materia.
  • 5-864, con richieste circa la pubblicazione delle linee guida relative all'applicazione delle agevolazioni fiscali per la riqualificazione antisismica del patrimonio immobiliare.
L'esame in sede referente delle disposizioni per la semplificazione fiscale, il sostegno delle attività economiche e delle famiglie e il contrasto all'evasione fiscale (C. 1074), è calendarizzato per la mattina di giovedì. Nel testo trovano spazio, tra l'altro: l'abolizione delle comunicazioni dei dati delle liquidazioni periodiche Iva; le modifiche ai termini per la comunicazione dei dati delle fatture emesse e ricevute; semplificazioni sui controlli formali delle dichiarazioni dei redditi; l'ampliamento dell'ambito applicativo del modello di pagamento unificato F24; facilitazioni per il rinnovo dei contratti di locazione a canone agevolato e per le dichiarazioni d'intento relative all'applicazione dell'Iva in materia di acquisti in sospensione d'imposta.

Senato
Prosegue in Assemblea a palazzo Madama, nel corso della settimana, l'esame del disegno di legge per la conversione del decreto fiscale, il n. 119 del 2018. Il testo contiene norme urgenti in materia tributaria e finanziaria. Per sommi capi ricordiamo che nel provvedimento ci sono le disposizioni per l'attuazione della pace fiscale e le ultime novità in materia di fatturazione elettronica, innovazione del processo tributario ed estensione della disciplina dell'Iva di gruppo ai gruppi bancari cooperativi (vedi articolo). Per domani è atteso il voto dell'Assemblea.

L'Aula proseguirà anche, da domani, l'esame della legge europea 2018, con le allegate relazioni (programmatica e consuntiva) sulla partecipazione dell'Italia all'Unione europea. La legge europea (ex legge comunitaria) è lo strumento con cui si adegua l'ordinamento nazionale a quello dell'Unione europea. Al capo IV troviamo gli articoli 6 e 7 che trattano di fiscalità e dogane; l'articolo 9 detta le disposizioni in materia di diritto d'autore. Gli emendamenti al disegno di legge europea potranno essere presentati entro le 13 di oggi.
L'appuntamento con le interrogazioni a risposta immediata è fissato per giovedì alle 15.

Il programma settimanale della 5ª Bilancio ricalca, almeno per quanto relativo alla nostra materia, quello dell'Assemblea. La Commissione ha in calendario una serie di esami in sede consultiva, tra cui anche quelli relativi alla conversione del decreto fiscale e alla legge europea.

Per quanto riguarda il decreto in materia fiscale, assegnato alla 6ª Finanze per l'esame in sede referente, è prevista da oggi la votazione degli emendamenti.
Nel corso della settimana la Commissione esaminerà anche la legge europea (per la relazione alla 14ª Politiche dell'Unione europea) e, in sede consultiva sugli atti del Governo, lo schema di decreto legislativo sulla fatturazione elettronica negli appalti pubblici (atto Governo n. 49).
URL: https://www.fiscooggi.it/in-parlamento/decreto-fiscale-atteso-voto-al-senato