Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

La posta di FiscoOggi

ristrutturazione

Cessione del credito per acquisto immobili ristrutturati

Con vostra risposta dello scorso 2 novembre è stato affermato che per gli interventi ex art. 16 bis, comma 3, del Tuir è possibile optare per la cessione del credito o per lo sconto in fattura, ma il modello per comunicare le suddette opzioni non prevede tale tipologia d’intervento tra quelle che possono essere indicate nel quadro A. Quale tipologia d’intervento potrebbe essere indicata per ovviare a questa mancanza?

Alfredo T.
risponde Paolo Calderone

Come già indicato nella risposta richiamata nel quesito, l’Agenzia delle entrate ha chiarito che gli acquirenti degli immobili facenti parte di interi fabbricati oggetto di interventi di restauro e risanamento conservativo e di ristrutturazione possono optare, in luogo della detrazione, per la cessione del credito o per lo sconto in fattura. Tali interventi, infatti, sono gli stessi di quelli richiamati nel comma 1, lettere a) e b) dell’articolo 16-bis del Tuir (risposta dell’Agenzia delle entrate a Telefisco del 27 ottobre 2020).
Riguardo alle modalità di compilazione del modello per comunicare queste opzioni, poiché non è stato istituito uno specifico “codice intervento”, nel campo “Tipologia intervento” del quadro A deve essere indicato il codice identificativo 17: Intervento di manutenzione straordinaria, restauro e recupero conservativo o ristrutturazione edilizia e intervento di manutenzione ordinaria effettuato sulle parti comuni di un edificio.

URL: https://www.fiscooggi.it/posta/cessione-del-credito-acquisto-immobili-ristrutturati-0

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento

Utilizziamo anche servizi di analytics, per fare opt-out clicca su ulteriori informazioni