Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

La posta di FiscoOggi

immagine generica illustrativa

Comunicazioni di irregolarità: riesame in autotutela

Con riferimento alle precisazioni contenute nella risoluzione n. 72/E del 16 dicembre 2021, la presentazione dell’istanza di riesame in autotutela nel termine dei 30 giorni dalla comunicazione di irregolarità assume valore ai fini della riduzione delle sanzioni anche se la richiesta sia stata respinta ma, successivamente, venga rivalutata la posizione con emissione di una nuova comunicazione che ridetermina le somme dovute?

A.
risponde r.fo.

La recente risoluzione n. 72/E del 16 dicembre 2021 ha fornito chiarimenti in merito alla lavorazione delle istanze di riesame in autotutela delle comunicazioni di irregolarità.
Nel particolare caso in cui la richiesta di riesame in autotutela, presentata nei termini, sia stata respinta (in tutto o in parte) e, successivamente, l’ufficio proceda al riesame della medesima istanza giungendo a conclusioni differenti, il contribuente potrà comunque beneficiare della riduzione delle sanzioni e degli interessi sulle somme residue dovute.

URL: https://www.fiscooggi.it/posta/comunicazioni-irregolarita-riesame-autotutela

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento

Utilizziamo anche servizi di analytics, per fare opt-out clicca su ulteriori informazioni