Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

La posta di FiscoOggi

immagine generica illustrativa

Detrazione tamponi e test Sars-Cov-2

È possibile riportare nel modello 730 e detrarre la spesa per i tamponi Covid fatti in farmacia e pagati in contanti?

Giovanna
risponde Paolo Calderone

Le spese per l’esecuzione di tamponi e di test per il Sars-Cov-2 eseguiti in farmacia sono detraibili, anche se pagate in contanti. Come affermato dall’Agenzia delle entrate nella recente circolare n. 24/2022, le farmacie (sia pubbliche che private) operano in regime di convenzionamento con il Servizio sanitario nazionale.
Per usufruire della detrazione, la certificazione rilasciata dalle farmacie può riportare, indifferentemente:

  • la qualità della prestazione sanitaria effettuata (per esempio, la descrizione “esecuzione prestazione di servizio tampone antigenico per la diagnosi Covid-19
  • l’indicazione dei codici univoci 983172483 (esecuzione tampone rapido 18+) e 983172420 (esecuzione tampone rapido 12-18). Questi codici sono validi su tutto il territorio nazionale e si riferiscono all’esecuzione di tamponi rapidi per Covid-19 approvati dal Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie.
URL: https://www.fiscooggi.it/posta/detrazione-tamponi-e-test-sars-cov-2

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento

Utilizziamo anche servizi di analytics, per fare opt-out clicca su ulteriori informazioni