Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

La posta di FiscoOggi

immagine di un mappamondo

Dichiarazione Iva soggetti non residenti

Si chiede se possono presentare la dichiarazione annuale Iva entro il 30 giugno, invece che il 30 aprile, anche i soggetti non residenti che hanno nominato un rappresentante fiscale in Italia e quelli con stabile organizzazione nel territorio dello Stato.

Fabio T.
risponde Paolo Calderone

La presentazione della dichiarazione annuale Iva relativa al 2019 rientra tra gli adempimenti sospesi dal decreto legge n. 18/2020, art. 62, comma 1. Il modello può essere trasmesso entro il 30 giugno 2020, senza applicazione di sanzioni, da imprese ed esercenti arti e professioni che hanno “il domicilio fiscale, la sede legale o la sede operativa nel territorio dello Stato”.
Come confermato dall’Agenzia delle entrate, anche i soggetti esteri possono presentare la dichiarazione annuale Iva entro il 30 giugno 2020 senza applicazione di sanzioni. La sospensione degli adempimenti disposta dal citato articolo 62, infatti, si applica non solo nei confronti delle stabili organizzazioni in Italia di soggetti esteri ma anche nei confronti dei soggetti non residenti che operano in Italia mediante identificazione diretta o un rappresentante fiscale (circolare n. 11 del 6 maggio 2020).

URL: https://www.fiscooggi.it/posta/dichiarazione-iva-soggetti-non-residenti

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento

Utilizziamo anche servizi di analytics, per fare opt-out clicca su ulteriori informazioni