Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

La posta di FiscoOggi

Thumbnail

Eccedenza bonus sisma Abruzzo

Il credito d’imposta per gli immobili colpiti dal terremoto in Abruzzo del 2009, riconosciuto per l’abitazione principale, che non trova capienza nella dichiarazione di quest’anno può essere utilizzato in quella successiva?
Patrizia P.
risponde Gennaro Napolitano
A favore dei contribuenti colpiti dal terremoto del 6 aprile 2009 in Abruzzo è riconosciuto, a seguito di apposita istanza presentata al Comune del luogo dove è situato l’immobile, un credito d’imposta per le spese sostenute per gli interventi di riparazione o ricostruzione degli immobili danneggiati o distrutti, oppure per l’acquisto di una nuova abitazione principale equivalente a quella distrutta (articolo 3, Dl 39/2009). Il credito per l’abitazione principale è utilizzabile in venti quote costanti a partire dall‘anno d‘imposta in cui la spesa è stata sostenuta (circolare n. 21/E del 23 aprile 2010, paragrafo 6.1). Nel caso in cui la quota del credito spettante per l’anno d’imposta risulti superiore all’imposta netta, il credito che non trova capienza potrà essere utilizzato dal contribuente nella successiva dichiarazione dei redditi (circolare n. 7/E del 4 aprile 2017, pagina 308).
URL: https://www.fiscooggi.it/posta/eccedenza-bonus-sisma-abruzzo

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento

Utilizziamo anche servizi di analytics, per fare opt-out clicca su ulteriori informazioni