Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

La posta di FiscoOggi

tastiera

Opposizione spese sanitarie in precompilata

Vorrei esercitare il diritto di opposizione all’utilizzo da parte dell’Agenzia delle entrate dei miei dati, riguardanti le spese sanitarie sostenute nel 2022, in modo che non risultino nella dichiarazione precompilata. Entro quale data e con quali modalità devo fare la comunicazione?

Beatrice
risponde Paolo Calderone

Si conferma, anzitutto, che ogni cittadino che abbia compiuto 16 anni (il tutore o rappresentante legale, se di età inferiore) può scegliere di non rendere disponibili all’Agenzia delle entrate i propri dati riguardanti spese sanitarie e relativi rimborsi e, di conseguenza, di non farli inserire nella dichiarazione dei redditi precompilata.
La richiesta di opposizione all’utilizzo dei dati delle spese sanitarie relative al 2022 deve essere inviata all’Agenzia delle entrate entro il 31 gennaio 2023. Sul sito dell’Agenzia è disponibile un apposito modello in versione pdf (anche in formato editabile), da inviare via e-mail alla casella di posta elettronica "opposizioneutilizzospesesanitarie@agenziaentrate.it". Al modello è necessario allegare anche la copia del documento di identità.
La richiesta può essere effettuata anche telefonicamente, chiamando un centro di assistenza multicanale (numero verde 800.90.96.96, 06.96668907 da cellulare, +39 06.96668933 dall’estero) e in forma libera, cioè senza utilizzare il modello: è sufficiente comunicare la tipologia di spesa da escludere, i dati anagrafici, il codice fiscale e i dati della tessera sanitaria.
Dopo il 31 gennaio 2023, precisamente dal 9 febbraio all’8 marzo 2023, l’opposizione potrà essere esercitata accedendo all’area autenticata del sito Sistema Tessera Sanitaria. Con questa modalità è possibile consultare l’elenco delle spese sanitarie e selezionare le singole voci per le quali esprimere la propria opposizione all’invio dei relativi dati all’Agenzia delle entrate per l’elaborazione della dichiarazione precompilata.
Infine, si ricorda che le spese sanitarie per le quali è stata esercitata l’opposizione possono comunque essere inserite direttamente dal contribuente in fase di modifica o integrazione della dichiarazione precompilata, sempre che sussistano i requisiti previsti dalla legge per la detraibilità o deducibilità delle stesse.

URL: https://www.fiscooggi.it/posta/opposizione-spese-sanitarie-precompilata-0

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento

Utilizziamo anche servizi di analytics, per fare opt-out clicca su ulteriori informazioni