Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Analisi e commenti

Dal Sostegni bis convertito - 4:
bonus affitti, perimetro più ampio

Hanno diritto al credito d’imposta, per i canoni di locazione commerciale pagati da gennaio a maggio, anche i dettaglianti che nel 2019 hanno realizzato ricavi oltre i 15 milioni di euro

L’accesso all’agevolazione è subordinato alla circostanza che l’ammontare medio mensile del fatturato dell’anno pandemico (1° aprile 2020 - 31 marzo 2021) sia inferiore almeno del 30% rispetto a quello precedente (1° aprile 2019 - 31 marzo 2020). Misura del bonus inferiore rispetto a quella dei soggetti fino a 15 milioni di ricavi (articolo 4, comma 2-bis, Dl 73/2021)  

Dal Sostegni bis convertito - 3
contributi anche ai più “grandi”

Torna il cfp per i soggetti con ricavi/compensi tra i 10 e i 15 milioni di euro. Definite anche le modalità di calcolo della somma spettante, prima demandate a un successivo decreto

Recuperata e modificata, nel passaggio parlamentare del Dl 73/2021, la disposizione contenuta nel testo originario con cui si ipotizzava, laddove le risorse stanziate per i contribuenti con ricavi fino a 10 milioni non si fossero esaurite, il riconoscimento di un sostegno anche agli operatori maggiormente “produttivi”. La norma, però, era stata abrogata dal “decreto Lavoro e imprese”

Dal Sostegni bis convertito - 2
Isa, in cassa entro il 15 settembre

Ulteriormente prorogato, rispetto al Dpcm di fine giugno, il termine per i versamenti risultanti dalle dichiarazioni fiscali dovuti dagli esercenti attività soggette agli indici sintetici di affidabilità

Per le somme in scadenza dal 30 giugno al 31 agosto, i contribuenti interessati dagli Isa avranno tempo, senza alcuna maggiorazione, fino a metà settembre. La novità, che riguarda anche chi presenta cause di esclusione, compresi i “minimi” e i “forfetari”, nonché chi partecipa a società, associazioni e imprese “trasparenti”, arriva con l’articolo 9-ter del Dl n. 73/2021