Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Analisi e commenti

Dl “Rilancio” a piccole dosi – 1
tax credit per lavorare in salute

Tra ritocchi e new entry, ampliata la platea dei possibili beneficiari delle agevolazioni, vale a dire gli operatori che gestiscono attività aperte al pubblico, esposti a maggiori rischi

C’è un’evidente linea di continuità tra i crediti d’imposta per l’adeguamento degli ambienti di lavoro alle regole anti Covid-19 e la sanificazione degli stessi. Il secondo, già introdotto dal “Cura Italia”, ora esteso e rinforzato dal Dl “Rilancio” è, in un certo senso, subordinato al primo, che non sarebbe fruibile se i luoghi di lavoro non venissero resi sicuri. Vediamoli da vicino  

Dichiarazione in qualità di erede
anche attraverso il modello 730

Può avvalersene, da quest’anno per la prima volta, chi effettua l’adempimento per una persona deceduta, purché questa abbia posseduto specifiche tipologie di redditi

Una delle principali novità in tema di 730 è rappresentata dalla possibilità di sfruttare il modello semplificato per presentare la dichiarazione di una persona deceduta, che fino allo scorso anno andava prodotta esclusivamente con Redditi Pf. Il 730/2020 è utilizzabile per i redditi 2019 delle persone decedute in quello stesso anno o entro il 30 settembre 2020

Addizionali comunali all’Irpef:
on line le aliquote aggiornate

Dovranno essere utilizzate ai fini della determinazione delle quote aggiuntive all’Irpef per il calcolo del saldo 2019 e dell’acconto 2020 in occasione della prossima dichiarazione

Disponibile sul sito dell’Agenzia la tabella delle addizionali comunali che dovranno essere utilizzate ai fini della determinazione delle quote aggiuntive all’Irpef per il calcolo del saldo 2019 e dell’acconto 2020, in occasione della prossima dichiarazioni dei redditi (Redditi Pf e 730), anno d’imposta 2019. Oltre ai codici catastali di ogni Comune sono pubblicate le percentuali di prelievo delle diverse amministrazioni locali, che variano dall’applicazione dell’aliquota unica, differenziata per scaglioni di reddito, fino ad arrivare a soglie di esenzione per redditi con specifici requisiti