Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Attualità

Agenzia delle entrate-Riscossione:
“Prenota ticket” sempre più esteso

Dopo la fase di sperimentazione, il servizio per fissare direttamente online gli appuntamenti agli sportelli è operativo in tutti i capoluoghi di regione e in alcune province

Thumbnail
Si amplia la platea dei fruitori del “Prenota ticket”, l’applicazione salta-coda realizzata da Agenzia delle entrate-Riscossione in collaborazione con il partner tecnologico Sogei.
Dopo la fase di sperimentazione, avviata a giugno in otto sportelli (due a Roma, uno a Milano, Napoli, Torino, Verona, Bari e Cosenza), il servizio online viene ora messo a disposizione in tutti gli sportelli di Roma, Milano, Napoli, Torino, Ancona, Aosta, Bari (Marin), Bologna, Bolzano, Cagliari, Campobasso, Catanzaro, Cosenza, Firenze, Genova, L’Aquila, Lecce, Perugia, Pescara, Potenza, Trento, Trieste, Udine, Venezia e Verona.
 
Il progetto, accompagnato dal claim “Non perdere tempo” rientra nel percorso di digitalizzazione multicanale che Agenzia delle entrate-Riscossione ha avviato in questi anni per rendere più semplice e diretto il rapporto tra i cittadini e il fisco.
Attraverso il “Prenota ticket”, infatti, è possibile con pochi click fissare giorno e ora in cui si desidera andare allo sportello per ricevere assistenza su cartelle, avvisi e procedure di riscossione.
Si può prenotare per il giorno stesso e per i quattro giorni lavorativi successivi e ogni ticket vale per una sola operazione.
 
Come funziona
Il servizio è di facile fruizione. Basta collegarsi all’area pubblica del portale www.agenziaentrateriscossione.gov.it o all’app Equiclick e accedere alla sezione “Prenota ticket”: da qui si seleziona lo sportello desiderato, si indica il tipo di operazione che si intende effettuare (rateizzazioni, pagamenti, informazioni/altri servizi), il giorno e l’ora preferiti tra quelli disponibili e si inserisce il codice fiscale della persona che si presenterà allo sportello.
Prima di dare conferma, occorre indicare l’indirizzo email per ricevere il riepilogo della prenotazione e il numero di ticket assegnato.
La prenotazione contiene anche un QR Code, ovvero il codice da utilizzare all’arrivo allo sportello.
Il contribuente, il giorno dell’appuntamento, dovrà essere munito del ticket (stampato o visualizzato sul proprio smartphone o tablet) e appoggiare il QR Code sull’apposito lettore. Il sistema, a questo punto, registrerà la presenza e il cittadino, all’orario prescelto, verrà ricevuto per effettuare l’operazione richiesta.
Occorre ricordarsi di arrivare allo sportello qualche minuto prima perché la prenotazione deve essere confermata entro i 5 minuti successivi all’ora dell’appuntamento.
Se, invece, non fosse più possibile presentarsi, si può annullare direttamente dalla email ricevuta o dall’app.
 
Fotografia della sperimentazione
Nei primi quattro mesi di operatività, sono stati oltre 13mila i cittadini che hanno sperimentato il servizio negli otto sportelli pilota, con una media di oltre 3mila al mese.
Il maggior numero di prenotazioni è stato registrato per gli sportelli ad alta affluenza di Roma (Aurelio e Colombo) con più di 8.500 ticket emessi.
Segue lo sportello di Napoli (corso Meridionale) con quasi 1.700 appuntamenti e subito dopo quelli di Torino (Alfieri) e Milano (Lario) dove sono stati prenotati circa 800 appuntamenti per sede.
 
In relazione ai servizi prescelti, quasi 5.500 ticket (ovvero il 42% del totale) hanno riguardato la richiesta di informazioni e l’assistenza su avvisi, cartelle e procedure. Seguono poi le rateizzazioni (4.450 ticket) e i pagamenti (oltre 3mila).
 
Servizi online a portata di click
Il “Prenota ticket” va a rafforzare il progetto di digitalizzazione multicanale sviluppato da Agenzia delle entrate-Riscossione per agevolare la relazione con i contribuenti e rendere più diretta l’attività di riscossione.
Il sito internet www.agenziaentrateriscossione.gov.it, un vero e proprio sportello virtuale, affiancato all’app Equiclick, consente di avere sempre a portata di mano i servizi della riscossione e tenere sotto controllo la propria posizione debitoria, chiedere la rateizzazione o la sospensione delle cartelle, ricevere assistenza e informazioni.
 
Si può accedere ai servizi dell’area riservata tramite Spid (Sistema pubblico di identità digitale), effettuare i pagamenti attraverso la piattaforma PagoPA, utilizzare Equipro, l’area riservata per gli intermediari oppure attivare il servizio “SMS – Se Mi Scordo” per ricevere via email o sms gli avvisi che ricordano le scadenze dei pagamenti o la notifica di nuove cartelle.
 
URL: https://www.fiscooggi.it/rubrica/attualita/articolo/agenzia-delle-entrate-riscossione-prenota-ticket-sempre-piu-esteso