Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Attualità

In autunno cadono le foglie e salgono i mattoni Record dell'anno per le ristrutturazioni agevolate

L'analisi mensile delle comunicazioni d'inizio lavori inviate al Centro operativo di Pescara

Thumbnail

L'autunno ispira coloro che intendono ristrutturare il proprio immobile.
Come di consueto in questo periodo dell'anno, dopo il fisiologico calo estivo, tornano a crescere i numeri del "36 per cento".
A settembre sono ripartiti i lavori edilizi e durante il mese di ottobre hanno avuto una vera impennata verso l'alto.
Forse in vista dei festeggiamenti natalizi o forse in vista della tredicesima oppure perché l'Iva al 10 per cento attrae più di quella al 20, fatto sta che ottobre, con ben 46.841 comunicazioni di inizio lavori inviate al Centro operativo di Pescara, stabilisce il record dell'anno.
A partire dal 1° ottobre, oltre alla diminuzione dell'aliquota Iva - appunto dal 20 al 10 per cento - la detrazione Irpef scende dal 41 al 36 per cento (articolo 35, commi 35-ter e 35-quater del Dl 223/2006).

Regione

SETTEMBRE
2006

OTTOBRE
2006

INCREMENTO
PERCENTUALE

Abruzzo

599

698

16,53

Basilicata

111

123

10,81

Bolzano

616

561

-8,93

Calabria

203

288

41,87

Campania

517

766

48,16

Emilia Romagna

4.665

6.518

39,72

Friuli Venezia Giulia

2.009

2.458

22,35

Lazio

1.967

2.807

42,70

Liguria

1.305

1.987

52,26

Lombardia

6.909

10.525

52,34

Marche

1.096

1.338

22,08

Molise

108

94

-12,96

Piemonte

3.202

4.089

27,70

Puglia

741

1.018

37,38

Sardegna

500

696

39,20

Sicilia

445

910

104,49

Toscana

2.196

2.726

24,13

Trento

1.086

1.222

12,52

Umbria

742

776

4,58

Valle d'Aosta

153

178

16,34

Veneto

5.892

7.063

19,87

Totale

35.915

46.841

33,59



Comparando i dati con quelli del mese di settembre, tutte le regioni registrano un incremento, tranne Bolzano e Molise che subiscono invece una flessione, rispettivamente del 9 e del 13 per cento circa.
In compenso, la Sicilia cresce del 104 per cento.
Ciò nonostante, la parte del leone la fa sempre il Nord. La regione più "ristrutturata" è la Lombardia con oltre 10mila nuove comunicazioni di inizio lavori. A seguire il Veneto (7.063), l'Emilia Romagna (6.518) e il Piemonte (4.089).



Le regioni del Nord-Est e quelle del Nord-Ovest, insieme, con un totale di quasi 2 milioni di comunicazioni inviate all'Agenzia delle entrate, rappresentano la fetta più grande, oltre il 70 per cento, della "torta" che raffigura il totale nazionale (2.749.973) delle ristrutturazioni edilizie in Italia comunicate dal 1998 al 31 ottobre 2006.
Il Centro e il Sud presentano dati inferiori rispetto al Nord, quasi del 75 per cento il primo e di oltre l'80 per cento il secondo. Insieme rappresentano appena il 30 per cento del totale nazionale.

Una curiosità: la tabella che segue offre un'altra lettura dei dati, ovvero la "top ten" delle città che nel 2006 sono state più "costruttive".

TOP TEN

CITTA'gen-ott 2006
Milano29.731
Bologna16.188
Roma15.275
Torino13.554
Venezia8.284
Vicenza8.152
Udine8.012
Genova7.615
Brescia7.795
Treviso7.490
Totali122.096

Milano in testa a tutte, con Bologna, Roma e Torino con più di 10mila comunicazioni, a seguire, con cifre di poco inferiorAi, Venezia, Vicenza, Udine, Genova, Brescia e Treviso.
Queste dieci città - tra le quali la più a sud è Roma - da sole costituiscono il 41 per cento del totale nazionale del periodo gennaio-ottobre 2006 (297.561).
URL: https://www.fiscooggi.it/rubrica/attualita/articolo/autunno-cadono-foglie-e-salgono-mattoni-record-dellanno-ristrutturazioni