Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Attualità

Documento commerciale:
in rete il tutorial dell’Agenzia

Dalla scelta fra Registratore telematico e procedura web alla fase di compilazione e di stampa, in un video le spiegazioni facili e intuitive sul nuovo scontrino elettronico

immagine tratta dal video youtube sullo scontrino elettronico

Da oggi, disponibile sul canale YouTube dell’Agenzia, il tutorial che spiega le caratteristiche e le modalità di compilazione del “documento commerciale” che sta gradualmente sostituendo i vecchi scontrini e ricevute fiscali. Ai fini del nuovo adempimento, introdotto dal Dlgs n. 127/2015, gli esercenti possono scegliere tra il registratore telematico e la procedura web messa a disposizione gratuitamente dall’Agenzia.

Registratore o procedura web?
Il registratore telematico si adatta meglio alle esigenze degli esercizi al dettaglio, come bar, ristoranti, panetterie, librerie e similari, in sostanza quelli che avevano il vecchio registratore di cassa ed emettono scontrini con una certa ripetitività. Con il nuovo apparecchio è possibile memorizzare i dati dei corrispettivi giornalieri, che saranno inviati direttamente all’Agenzia delle entrate ed emettere il documento commerciale.
La procedura web, invece, è un sistema che risponde meglio ai bisogni di artigiani e lavoratori autonomi, quegli operatori, cioè, che al momento della prestazione provvedevano a compilare a mano la ricevuta fiscale con il classico bollettario madre figlia. Anche queste categorie di esercenti, comunque, potranno utilizzare il registratore telematico.
La procedura necessita di una connessione di rete sempre attiva, mentre il registratore telematico, anch’esso operativo tramite collegamento in rete, in caso di problemi di connettività consente agli operatori dodici giorni di tempo per trasmettere i dati o riconnettendo l’RT o copiando il file dei corrispettivi, ad esempio, su una chiavetta usb per poi eseguire l’upload del file.

Documento commerciale tramite procedura web
La procedura è semplice e intuitiva. Basta entrare nel sito dell’Agenzia tramite le credenziali SPID, Entratel/Fisconline o con la Carta nazionale dei servizi, e accedere al portale “Fatture e corrispettivi”, dal proprio pc, smartphone o tablet, e inserire i dati dell’operazione (prodotto, quantità, prezzo unitario, aliquota Iva e l’importo pagato). È possibile digitare anche eventuali sconti ricevuti o indicare l’eventuale corrispettivo non riscosso.
Il contribuente potrà anche creare una “rubrica prodotti e servizi” dove memorizzare le descrizioni dei prodotti e servizi tipici della propria attività per agevolare la futura compilazione. Digitando le prime lettere del prodotto o del servizio apparirà la lista presente nella propria rubrica.
La rubrica potrà essere aggiornata e integrata in qualsiasi momento!
Completata l’operazione di inserimento dati, basta eseguire la conferma e in automatico:

  • i dati vengono memorizzati nel sistema
  • il sistema produce il pdf del documento commerciale e assegna un numero identificativo univoco e progressivo che rende il documento non modificabile.

Il pdf del documento commerciale così ottenuto può essere quindi stampato o, se il cliente preferisce, condiviso tramite email o WhatsApp.
La procedura consente anche di produrre una copia del documento commerciale senza indicazione del prezzo pagato in caso di acquisto per regalo.

URL: https://www.fiscooggi.it/rubrica/attualita/articolo/documento-commerciale-rete-tutorial-dellagenzia