Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Attualità

Formazione a tre contro l’evasione. In campo Entrate, Anci e Ifel

Avviato un ciclo di seminari sui contributi erariali e sull'interscambio di dati tra gli enti coinvolti

Thumbnail

Corsi specialistici contro l'evasione fiscale, rivolti ai dipendenti comunali addetti all'area tributi. Questo il cuore del progetto formativo che ha preso il via a Torino e che coinvolgerà altri dieci città metropolitane.
L'iniziativa, illustrata oggi dal Comune di Torino, è promossa da Agenzia delle Entrate, Anci (Associazione nazionale comuni italiani) e Ifel (Istituto per la finanza e l'economia locale), con la partecipazione della Scuola superiore di economia e finanza.
L'Agenzia delle Entrate, nel corso degli anni, ha svolto, anche in intesa con l'Anci, una costante attività di formazione rivolta al personale degli enti locali: adesso, però, il progetto formativo nasce sotto una triplice egida, grazie al protocollo d'intesa siglato lo scorso novembre tra Agenzia, Associazione nazionale comuni italiani e Ifel.

I corsi: chi, dove, quando
L'iter formativo prevede dei seminari specialistici rivolti agli addetti all'area tributi dei Comuni  che partecipano all'iniziativa e focalizzati principalmente sull'analisi dei contributi erariali e sulle modalità di interscambio di dati tra gli enti coinvolti. Obiettivo, rendere ancora più efficace la partecipazione degli enti locali all'attività di accertamento e di contrasto all'evasione fiscale.
Ogni singolo corso si svolge lungo l'arco di tre giornate, per sette ore di lezione quotidiane, e vi possono partecipare 25 dipendenti per ogni città metropolitana.
Dopo Torino, prossime tappe in agenda: 20 aprile a Roma, 6 maggio a Venezia e primi giorni di giugno a Genova.  In attesa di definizione, inoltre, le date delle lezioni per i Comuni di Napoli e Bari.

Il "patto" Agenzia Entrate-Anci-Ifel
Il ciclo di seminari trae origine dal protocollo d'intesa sottoscritto nel novembre 2009 da Agenzia delle Entrate, Anci e Ifel, con l'obiettivo di incrementare e uniformare la partecipazione dei Comuni all'attività di accertamento.
Il progetto formativo, fin dall'inizio, ha rappresentato uno dei punti chiave dell'intesa, insieme all'interscambio di dati tra Anci e Entrate, al monitoraggio costante sull'attività di segnalazione messa in atto dai Comuni, al miglioramento degli strumenti informatici a disposizione per l'attività di controllo fiscale.


 

URL: https://www.fiscooggi.it/rubrica/attualita/articolo/formazione-tre-contro-levasione-campo-entrate-anci-e-ifel