Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Attualità

Modelli di dichiarazione 2016:
arrivano i primi “lasciapassare”

Aggiornate, inoltre, le istruzioni per la compilazione della comunicazione annuale dei dati Iva approvata il 17 gennaio 2011 che resta valida insieme alle specifiche tecniche

Thumbnail
Cu sintetico e ordinario, 770 semplificato e ordinario, pacchetti 730 e Iva: sono i primi modelli approvati in forma definitiva, insieme alle relative istruzioni, con sei diversi provvedimenti del 15 gennaio 2016. Dovranno essere utilizzati in occasione delle dichiarazioni 2016 relative al periodo d’imposta 2015. Promozione immediata, senza prove preliminari, per i due 770.
 
I modelli 2016, come anticipato al momento della pubblicazione delle bozze, presentano numerose novità rispetto a quelli dello scorso anno. In risalto, naturalmente, la predisposizione di una “precompilata” sempre più esauriente, motivo per cui sono aumentate le informazioni contenute nella Certificazione unica (vedi articolo “Modelli 2016: al primo incontro si presentano le bozze di Cu e 730”), informazioni che hanno anche consentito di mettere a punto un 770 semplificato più snello, meno oneroso per i sostituti d’imposta.
Su fronte Iva, spazio, invece, alle nuove ipotesi di reverse charge, alle operazioni di split payment e alle dichiarazioni d’intento ricevute dagli esportatori abituali che intendono acquistare o importare senza applicazione dell’Iva, come vuole l’evoluzione normativa che ha interessato l’imposta (vedi “Modelli Iva 2016: in bozza, sul web, l’ordinario e il base”).
 
Nel dettaglio sono stati approvati:
URL: https://www.fiscooggi.it/rubrica/attualita/articolo/modelli-dichiarazione-2016-arrivano-primi-lasciapassare