Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Attualità

Nuova veste grafica per FiscoOggi.
Più facile da leggere e da navigare

Il giornale online si rifà il look, con un layout semplice e pulito, che si adatta automaticamente a smartphone e tablet, consentendo un’agevole consultazione anche in mobilità

Thumbnail

Cambia volto la rivista online dell’Agenzia delle entrate: più aree tematiche, migliore organizzazione dei contenuti e nuovo design responsivo, con testi, immagini e struttura del sito che ai adattano automaticamente a seconda della larghezza della finestra del browser, rendendo i contenuti visibili su qualsiasi pc, portatile, tablet o smartphone, senza necessità di ingrandire, rimpicciolire e spostarsi sulla schermata.
Il nuovo fiscooggi.it, infatti, è basato su un’architettura software di ultima generazione, che consente una maggiore fruibilità dei contenuti, in cui la centralità è l’indipendenza sostanziale dal dispositivo utilizzato per la consultazione del giornale, essendo ora il sito completamente responsive e adeguato all’esperienza di navigazione, che sia comodamente al computer di casa o in mobilità.

Immutata, invece, la tempestività di aggiornamenti, commenti e approfondimenti.
Confermato anche l’obiettivo: rendere più accessibile e fruibile, attraverso l’utilizzo di un linguaggio chiaro e semplificato, l’intero pianeta fiscale (norme, prassi, giurisprudenza), nonché informare sui servizi messi a disposizione dall’Agenzia e sulle attività organizzate, anche a livello locale, dall’Amministrazione finanziaria. Insomma, FiscoOggi, che si avvia ormai a raggiungere la maggiore età (debuttò in Rete il 19 dicembre 2001 - vedi “Il primo numero della nuova rivista telematica dell'Agenzia delle Entrate”), vuole continuare a percorrere la strada indicata dal suo indimenticato fondatore, Giancarlo Fornari, e a ricoprire il ruolo affidatogli: rappresentare uno strumento di dialogo quotidiano non solo con i professionisti, i giornalisti, gli operatori del settore, gli studenti, ma anche con i semplici cittadini che hanno meno familiarità con il mondo dei tributi.

Per quanto riguarda i contenuti, si segnalano il battesimo di una nuova rubrica, “Dal catasto”, che raccoglie notizie, articoli e approfondimenti in materia di servizi e banche dati catastali, di quotazioni immobiliari, di mercato degli affitti, e la razionalizzazione delle sezioni preesistenti, così da disporre di una maggiore pulizia espositiva.
Da rimarcare anche la funzionalità del nuovo scadenzario, che consente di aggiungere i prossimi appuntamenti fiscali al proprio calendario grazie alla compatibilità ical, e l’ulteriore affinamento della funzione di ricerca, ora operante per tutti i contenuti.
Risulta maggiormente fruibile anche la sezione multimediale, con una navigazione ortogonale tra video, audio e gallerie di immagini, in uno spazio condiviso, ma di semplice accesso.
Aspetto di grande innovazione è rappresentato dalle mappe per la navigazione geografica, sia per le notizie regionali (con un punta & clicca intuitivo si raggiunge la regione di proprio interesse) che per “dal mondo”, con il globo che diventa uno strumento immediato per cercare la scheda Paese di interesse, con una modalità di navigazione estremamente intuitiva; in questo modo, anche gli Stati più piccoli possono essere facilmente individuati con l’ingrandimento di particolari aree.
Infine, risulta arricchita la parte social, che offre la possibilità di condividere i contenuti con le piattaforme più note.

Un po’ di numeri
Nel 2018 FiscoOggi ha pubblicato circa 5.000 contributi suddivisi tra: notizie di attualità; commenti sulle novità normative, sulla prassi e sulla giurisprudenza tributaria; informazioni sui servizi telematici, sui software e sulle attività di assistenza messi a disposizione dei cittadini; “corrispondenze” regionali inviate dalle strutture dell’Agenzia distribuite sul territorio nazionale; recensioni di libri del settore; segnalazioni di eventi formativi gratuiti; risposte a quesiti fiscali formulati dai lettori; aggiornamenti sull’attività parlamentare di interesse fiscale e sugli atti normativi e amministrativi riguardanti il diritto tributario o la contabilità fiscale pubblicati nella Gazzetta Ufficiale; contenuti video e audio relativi a notizie e servizi diffusi dai media nazionali e regionali sulle attività dell’Agenzia e gli interventi di suoi rappresentanti in trasmissioni televisive e radiofoniche; approfondimenti su Stati europei ed extraeuropei; schede Paese.

Passando ad altri numeri (i dati di accesso al sito), negli ultimi tre anni più di 10 milioni di persone hanno visitato la rivista online dell’Agenzia delle entrate, visualizzando oltre 40 milioni di pagine. Nel solo 2018, abbiamo registrato quasi 4 milioni di utenti (+ 7% rispetto all’anno precedente), che hanno sfogliato oltre 14 milioni di pagine; circa il 26% ha utilizzato dispositivi mobili. Sono oltre 28mila gli iscritti alla newsletter che viene inviata ogni sera per segnalare i nuovi contenuti pubblicati nel corso della giornata.
Ovviamente, la maggior parte dei contatti avviene dall’Italia (nel 2018, circa il 96%). Tuttavia, va segnalato che lo scorso anno ci si è collegati da ben 205 Paesi diversi, distribuiti in tutti e cinque i continenti. Sul “podio”, al secondo posto è salita la Francia, con 23.800 utenti, seguita dagli Stati Uniti d’America, con 22.400 visitatori unici; a completare la top ten, esclusivamente Stati europei. Sorprendente l’ottimo piazzamento del Perù (11°, con quasi 2.800 visitatori) e, ancor di più, delle Filippine, che, con 1.300 utenti, conquistano la 18ª posizione. Si dividono il fanalino di coda, ognuno con un solo aficionado, il Burundi, il Bhutan, la Groenlandia, la Liberia, Svalbard e Jan Mayen, lo Swaziland, St. Vincent e Grenadines.
Il Fisco nostrano valica ogni confine.
 

URL: https://www.fiscooggi.it/rubrica/attualita/articolo/nuova-veste-grafica-fiscooggi-piu-facile-leggere-e-navigare