Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Attualità

Online il pacchetto dei programmi
per editare il modello Iva 74-bis

Per l’esecuzione è necessario utilizzare Java Virtual Machine nella sua versione più aggiornata. Sistemi operativi: Windows 10, Windows 8 e Windows 7, Linux e Mac OS X 10.7.3 e superiori

Thumbnail
Sono disponibili da oggi, sul sito dell’Agenzia delle entrate, i software di compilazione e controllo del modello Iva 74-bis 2018, entrambi in versione 1.0.0 del 29 marzo.
Scrittura, verifica e generazione del file da inviare per la comunicazione corretta delle informazioni sulla posizione debitoria o creditoria, ai fini Iva, alla data di dichiarazione di fallimento o di liquidazione coatta amministrativa.
Il modello Iva 74-bis 2018 deve essere presentato dai curatori fallimentari o dai commissari liquidatori, entro quattro mesi dalla loro nomina, con l’indicazione delle operazioni effettuate nel periodo precedente all’apertura della procedura concorsuale.
 
Compilazione
Il software Iva 74 Bis 2018 consente - dal 2018 - la compilazione della dichiarazione, modello Iva 74-bis. L’applicazione mediante una serie di domande predispone il prospetto da riempire.
Per l’esecuzione del programma è necessario utilizzare la Java Virtual Machine, di cui si consiglia sempre la versione più aggiornata disponibile.
L’applicazione lavora sia con i sistemi operativi Microsoft (Windows 10, Windows 8 e Windows 7, Windows Vista e Windows XP), sia con Linux e sia su computer Apple (Mac OS X 10.7.3 e superiori).
È necessario, inoltre, aver installato un software per leggere e stampare i file prodotti in formato pdf.
 
Controllo
La procedura di controllo consente di evidenziare, mediante appositi messaggi di errore, le anomalie o le incongruenze riscontrate dal sistema tra i dati contenuti nel modello di dichiarazione, e nei relativi allegati, e le indicazioni fornite dalle specifiche tecniche e dalla circolare dei controlli.
 
Utenti abilitati ai servizi telematici
Dal 1 dicembre 2016, l’applicativo Entratel non è stato più aggiornato e, al suo posto, è necessario installare il “Desktop Telematico”, uno strumento più moderno e funzionale che accoglie le applicazioni distribuite dall’Agenzia delle entrate per la gestione dei documenti inviati e ricevuti telematicamente (Entratel, FileInternet, e i vari moduli di controllo) e provvede a gestirne automaticamente tutti gli aggiornamenti.
Il Desktop Telematico è disponibile nella sezione “Software - Desktop Telematico” del sito web dei servizi telematici.
 
Utenti non abilitati ai servizi telematici
Indipendentemente dal sistema operativo, per eseguire il software è sufficiente selezionare il link: Procedura di controllo IVA 2018.
Per avviare l’applicazione successivamente alla prima volta, basta utilizzare lo stesso link oppure – ma solo con sistemi operativi Windows – eseguire l’applicazione dal Desktop.
Al di là del metodo scelto, la procedura si collegherà al server Web per verificare l’esistenza di una versione più recente del software e, in caso positivo, procede all’eventuale aggiornamento.
In questo modo, il contribuente ha la garanzia di utilizzare sempre l’ultima versione dell’applicazione senza dover eseguire complesse procedure di aggiornamento.
Anche per questo software è necessario utilizzare la Java Virtual Machine, assicurandosi che il computer abbia i requisiti tecnici (sistemi operativi) richiesti già descritti per il programma di compilazione.
 
URL: https://www.fiscooggi.it/rubrica/attualita/articolo/online-pacchetto-dei-programmi-editare-modello-iva-74-bis