Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Attualità

Ottobre, un mese record per le ristrutturazioni

Il Veneto tira la volata con un + 15% rispetto a ottobre 2004

Thumbnail

Continua a puntare verso l'alto l'indice di gradimento delle famiglie italiane nei confronti dell'istituto delle agevolazioni fiscali per i lavori di ristrutturazione e di recupero del patrimonio edilizio. Le comunicazioni di inizio lavori inviate dai contribuenti al Centro operativo di Pescara (Cop) nel mese di ottobre sono state 35.845, portando, così, a 2.385.109 il totale complessivo dal 1998 a oggi.

Il dato si colloca al top nella serie storica delle richieste per usufruire della detrazione del 36 per cento dall'imposta sul reddito delle persone fisiche per gli interventi di ristrutturazione e manutenzione, ordinaria e straordinaria, dell'abitazione di proprietà, in locazione, in comodato o posseduta in virtù di un diritto reale di godimento (usufrutto, uso, abitazione).

Un ottobre da record, insomma, con una crescita del 10 per cento sul dato relativo allo stesso mese del 2004, quando le comunicazioni furono 32.585, e addirittura del 25,2 per cento rispetto a ottobre 2003, mese che aveva chiuso con 28.620 richieste.



Se l'andamento di crescita di ottobre dovesse confermarsi anche per i mesi di novembre e dicembre, il numero delle comunicazioni di inizio lavori, che il Centro operativo di Pescara si troverà a conteggiare alla fine dell'anno, potrebbe raggiungere come totale complessivo le 350mila unità, che rappresenterebbero in assoluto il secondo valore più alto di sempre e vicinissimo, in ogni caso, al record di 358.647 registrato nel 2002.

Il dato disaggregato per regione, relativo ai primi dieci mesi, consolida le posizioni acquisite in cima alla classifica, con la Lombardia sempre in testa (479.583 comunicazioni, pari al 20,1 per cento del totale), l'Emilia Romagna salda al secondo posto (347.600 invii, 14,6 per cento) e il Veneto che, con 279.018 richieste (l'11,7 per cento del totale), occupa la terza piazza.

Un considerevole contributo all'ottima performance di ottobre è stato dato, per l'area del Nord-Est (826.449 comunicazioni, il 34,65 per cento del totale nazionale), dal Friuli Venezia Giulia e dal Veneto, il cui dato è cresciuto, rispetto al precedente mese di settembre, rispettivamente del 33,6 per cento e del 22,2 per cento.
Il Veneto ha tra l'altro segnato un notevole + 15 per cento rispetto a ottobre 2004.
Tra gli aumenti maggiori in Veneto spicca l'incremento - oltre il 40,8 per cento sul mese precedente - del dato della provincia di Vicenza, dove 1.272 contribuenti hanno presentato al Cop la comunicazione di inizio lavori.

Per la macroarea del Nord-Ovest (834.915 comunicazioni, 35,01 per cento), e sempre nel confronto con settembre, la Lombardia ha segnato un aumento in termini percentuali del 18,2 per cento, incremento determinato in maniera sensibile dalla provincia di Lecco (44,7 per cento) e da quella di Milano, con "solo" il 16,7 per cento ma con un dato numerico importante, 2.972 comunicazioni a ottobre.

L'area del Centro (434.815, 18,3 per cento) contribuisce al trend di crescita grazie al Lazio, con 2.098 comunicazioni e un + 20 per cento su settembre.
Leggermente in controtendenza la macroarea del Mezzogiorno, dove il dato di ottobre (288.934 comunicazioni, pari al 12,11 per cento del totale) è dello 0,3 per cento inferiore a quello di settembre 2005.

Da un punto di vista percentuale, essendo in valore assoluto un numero relativamente poco significativo, spicca il dato della provincia di Arezzo, dove 274 contribuenti - con un incremento sul mese precedente del 71,2 per cento - hanno presentato la comunicazione per poter usufruire della detrazione del 36 per cento.

Infine, è il caso di ricordare che il maxiemendamento alla legge finanziaria per il 2006, approvato in Senato, contiene la proroga al 31 dicembre 2006 delle agevolazioni per il recupero edilizio abitativo introdotte dal decreto del ministero delle Finanze del 18 febbraio 1998, n. 41.
Se la disposizione verrà approvata definitivamente senza modifiche, si tornerà alla situazione esistente prima del 2000, ovvero con la detrazione Irpef di nuovo al 41 per cento, senza però l'aliquota agevolata Iva, che dal 10 per cento torna al 20 per cento.

URL: https://www.fiscooggi.it/rubrica/attualita/articolo/ottobre-mese-record-ristrutturazioni