Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Attualità

Pronto il software per la Visco-Sud

Consente di compilare il formulario con i dati relativi agli investimenti nelle aree svantaggiate

Thumbnail
Pronti il formulario (modello FAS) e il relativo prodotto di compilazione "CreditoFAS" per trasmettere, a partire da domani 13 giugno 2008, i dati degli investimenti nelle aree svantaggiate del Mezzogiorno. Infatti, per fruire del credito d'imposta, i soggetti interessati devono presentare, esclusivamente in via telematica, al Centro operativo di Pescara un formulario contenente i dati del progetto d'investimento agevolabile.

Per i "grandi progetti di investimento", un esemplare del formulario deve essere inviato anche al ministero dello Sviluppo economico, al fine di assicurare il rispetto della specifica disciplina comunitaria. La presentazione del formulario allo Sviluppo economico può avvenire anche successivamente a quella effettuata al Centro di Pescara.

L'invio del formulario vale come prenotazione dei fondi stanziati, in quanto il decreto legge 97/2008 ha introdotto un meccanismo di monitoraggio della spesa pubblica, prevedendo che per utilizzare il credito d'imposta i beneficiari debbano richiedere un preventivo nullaosta all'agenzia delle Entrate.

L'assenso alla fruizione del credito è rilasciato, sulla base delle disponibilità finanziarie, secondo l'ordine cronologico di presentazione del formulario, riconoscendo il diritto di precedenza ai progetti di investimento che, sulla base di atti o documenti aventi data certa, risultano già avviati alla data del 2 giugno 2008 rispetto a quelli avviati successivamente alla predetta data.
Per garantire il diritto di precedenza, è previsto che:

 

  • per i progetti di investimento già avviati entro il 2 giugno 2008, il formulario va presentato, a pena di decadenza dal contributo, entro 30 giorni dalla data di attivazione della procedura telematica
  • per i progetti di investimento avviati a partire dal 3 giugno 2008, la prenotazione del diritto alla fruizione del credito di imposta è successiva rispetto a quella riservata ai progetti d'investimento avviati prima di quella data.

Pertanto, i soggetti che hanno avviato gli investimenti agevolabili a partire dal 1° gennaio 2007 e fino al 2 giugno 2008 potranno presentare il formulario dal 13 giugno al 13 luglio 2008. Per le imprese che, invece, avviano gli investimenti dopo il 2 giugno 2008 non è previsto un termine di scadenza per la presentazione del formulario e potranno trasmetterlo sempre a partire dal 13 giugno.
Con riferimento a quest'ultimi soggetti, il decreto legge ha previsto il rilascio da parte dell'Agenzia delle entrate di una comunicazione attestante l'accoglimento della prenotazione ed entro i 30 giorni successivi l'emanazione del nullaosta o del diniego alla fruizione del credito d'imposta. Ne consegue che detti soggetti, per conoscere l'esito della loro richiesta, avranno tempi di attesa più lunghi rispetto a coloro che hanno avviato l'investimento entro il 2 giugno, per i quali è previsto il rilascio del solo nullaosta.

Il credito d'imposta potrà essere utilizzato, solo successivamente all'ottenimento del nullaosta, per il versamento mediante compensazione "interna" delle imposte sui redditi dovute, in acconto e a saldo, per il periodo d'imposta in cui sono effettuati gli investimenti e per i periodi d'imposta successivi; l'eventuale eccedenza può essere fruita in compensazione ai sensi dell'articolo 17 del Dlgs 241/1997, a decorrere dal sesto mese successivo al termine per la presentazione della dichiarazione dei redditi relativa al periodo d'imposta nel quale l'investimento è realizzato.

URL: https://www.fiscooggi.it/rubrica/attualita/articolo/pronto-software-visco-sud